venerdì 25 luglio 2014

Un sorbetto e un gelato facili-facili



...Cercavo nel mio blog un sorbetto, certa di averlo fatto e postato anni fa, e non trovavo nulla. Dopo aver pensato bene, mi sono ricordata di averlo postato altrove, ovvero, su un forum russo che frequentavo all'epoca.

Ecco, con un ritardo di ben 4 anni questo sorbetto ( e un gelato trovato sempre nello stesso posto) prenderà posto, finalmente, anche qui.

Inutile spendere troppe parole: è estate, fa caldo, vogliamo tutti qualcosa di fresco, buono, veloce e sano. E in poche mosse. L'importante  è la materia prima giusta: frutta matura, succosa e polposa, quindi, via libera alle pesche, albicocche, fichi, prugne, pere, fragole e frutti di bosco, ma anche al mango e alla papaya. La vedo male per le mele (dure) e cocomero (troppo acquoso), ma per il resto... :-)
E l'ultimo "colpo di scena": questo gelato ha solo 160 kc contro le 200-220 kc di un classico fior di latte (o panna). E non parliamo nemmeno del sorbetto: poco più di 70 kc.





Sorbetto di pesche

500 g di polpa di pesche
130 g di acqua
120 g di zucchero
30 g di glucosio

- versare in un pentolino l'acqua e lo zucchero, mettere sul fuoco ma senza far bollire. Quando lo zucchero si scioglie, togliere dal fuoco, aggiungere il glucosio, mescolare molto bene e raffreddare completamente nel frigo

- frullare la polpa di pesche, mescolare con lo sciroppo freddo

- versare il composto nel contenitore di plastica e mettere nel freezer per un paio di ore, poi montare il sorbetto raffreddato con lo sbattitore

- rimetterlo nel freezer, tirare fuori solo qualche minuto prima di servire e, volendo, montare il sorbetto ancora una volta


Per il gelato di mango (o di altra frutta) si procede più o meno nello stesso modo che come per il sorbetto


 Gelato di mango


500 g di polpa di mango
125 g di panna
125 g di zucchero
30 g di glucosio

 - versare in un pentolino la panna e lo zucchero, scaldare delicatamente sul fuoco senza far bollire, aggiungere il glucosio e mescolare bene; far raffreddare completamente nel frigo

- frullare la polpa di mango (se serve, passare al setaccio), mescolare con il composto freddo

- versare il composto nel contenitore di plastica e mettere nel freezer per qualche ora

- ogni ora tirare fuori il gelato e montarlo con lo sbattitore per ottenere la consistenza morbida e omogenea









2 commenti:

Rubina Rovini ha detto...

Buonissimo! Effettivamente è molto semplice, credo che lo preparerò molto presto!

Profumo di Cannella ha detto...

fresco e buono il tuo sorbetto! Giulia passo per salutarti: vado in vacanza e riprenderò tutto a settembre! Intanto ti abbraccio e ti auguro una bellissima estate! Raffa