martedì 17 gennaio 2012

Zuppa di patate e bieta allo zafferano



Ultimamente sono sparita di nuovo. Lo so, è quasi una consuetudine oramai, la Rossa che non si fa più vedere, nè di giorno nè di sera, ma avevo una scusa importante: gli ospiti.  Mi hanno tenuta impegnata per 4 giorni, con il full immersion nel cibo, nel vino, nelle chiacchiere e nei divertimenti. Alcuni di voi sanno anche altri particolari che ho scritto su fb, ma non importa più.  Ora però mi tocca ricominciare a lavorare, sul serio. Intendo, cucinare, scrivere, fotografare, mangiare (poco) e non dimenticare di partecipare alla prova di tagliatelle, di torte cremose e ... basta, non ce la faccio più. Naturalmente, non potevo lasciar perdere nemmeno le zuppe gluten free, perché .. come diciamo noi, (st)renne e (st)rennine?? "Voglio vincere!!!" Il che non succede mai, ma tanto ci divertiamo lo stesso.
E poi diciamo la verità, con questo freddo polare, non si può fare a meno delle zuppe calde e sostanziose!






Zuppa di patate e bieta allo zafferano

4 patate medie
500 g di bieta
1 cipolla bionda
1 spicchio di aglio
1 pizzico di zafferano
1 pizzico di peperoncino
1 l di acqua bollente
olio evo
sale
fettine di pane grigliato (rigorosamente gluten free!)


- lavare la bieta e sbollentarla per 2 minuti in acqua salata, poi scolare , strizzare e tritare grossolanamente

- sbucciare la cipolla e l'aglio, tritarli finemente e rosolare in 2-3 cucchiai di olio

- sbucciare le batate, tagliare a cubetti e aggiungere alla cipolla insieme ad un pizzico di peperoncino, rosolare per qualche minuto e aggiungere metà dell'acqua; cuocere per 10-15 minuti, poi schiacciarle un pò con la forchetta

- ammollare lo zafferano in poca acqua calda, poi aggiungere alle patate

- aggiungere anche la bieta, versare altra acqua bollente fino a raggiungere la consistenza della zuppa desiderata, salare, mescolare e cuocere per altri 3-4 minuti

- servire la zuppa caldissima, con un filo di olio, un altro pizzico di peperoncino e le fette di pane grigliato (rigorosamente gluten free!)



Volendo si potrebbe preparare questa zuppa, perfettamente vegetariana, anche a base di brodo di carne, aggiungendo in un secondo momento il bollito a cubetti. Così diventa ancora più sostanziosa e saporita, ma sempre gluten free!


15 commenti:

Eleonora ha detto...

Anche io voglio vincere! anzi, voglio che vinciamo insieme!
splendide foto...anche se non amo la bieta ma si può sostituire. :)
bacioni

Kitchenqb ha detto...

Hai proprio ragione...con questo freddo possiamo consolarci con qualcosa di buono e confortante come questa zuppa che trovo buonissima! Adoro le biete! :P

Giulia ha detto...

Ele, grazie! Ma con cosa potresti sostituire la bieta? Ci sto pensando anch'io

Kitchenqb, grazie!

Zia Elle ha detto...

Che meraviglia wueste zuppe calde con il freddo gelido di questi giorni. Belli anche i colori, complimenti!

Anonimo ha detto...

Почти все, что пропустила пересмотрела! Многое понравилось! Кое что повторю!

L-ape

Lefrancbuveur ha detto...

Buon anno! Quando ci si rivede?

Acquolina ha detto...

con questo freddo è perfetta! e in più è vegetariana!!! mi piace molto!
ciao :-)

l'albero della carambola ha detto...

Ciao Giulia, questa minestra è un toccasana per queste serate gelide...Il tocco di zafferano è davvero speciale. Bravissima!
simo

fantasie ha detto...

Adoro la bieta e sono felice che nonostante i tuoi numerosissimi impegni, mi hai pensata!
Un mega bacio!

Gio ha detto...

buona, calda e golosa
perfetta per il gelo di queste sere :P
buona settimana!

Veronica ha detto...

In inverno adoro le zuppe ! Proverò la tua ricetta nei prossimi giorni!
Visita il mio blog appena nato se ti va !

Daphne ha detto...

Bella e appetitosa, con questo freddo è l'ideale :)
Baci baci e in bocca al lupo allora!!

EliFla ha detto...

Come non vinci??Ma se hai vinto al primo colpo!!!! :D, baci, Flavia

๓คקเ ☆ ha detto...

Se me ne mandi una bella scodella fumante potrei anche farmi corrompere... ^_^

Giulia ha detto...

Ora servono più che mai queste zuppe!

Flavia, è stata la fortuna del principiante! ihihih!

Mapi, te la porto domani per pranzo, sei pronta??

Related Posts with Thumbnails