sabato 20 marzo 2010

Torta "Napoleon"




Continuiamo con le ricette della mia cena russa!

La torta “Napoleon” divenne praticamente un simbolo della pasticceria sovietica, anche se fu creata nel 1912, ancor prima della rivoluzione, per festeggiare i cento anni della liberazione di Mosca da Napoleone. Tanti-tanti strati di pasta sfoglia a triangolo tramezzati da crema – l’idea iniziale era una rappresentazione del cappello triangolare dell’usurpatore.


Presto quelle sfogliatine diventarono una torta che si vendeva in ogni pasticceria delle città sovietiche. Ma era troppo invitante per non provare a prepararla a casa, e così ogni famiglia russa né possiede ancora oggi la propria ricetta.
Personalmente ne ho provate alcune,ma quella che vi propongo oggi mi è piaciuta di più. Appartiene a Nelly, una mia amichetta del forum russo, ma l'aceca trovata da un'altra parte ancora... Insomma, il solito passaparola.
La ricetta è lunga e la torta è abbastanza elaborata, ma non troppo. 5 minuti per impastare e 2 ore tra cottura, assemblaggio e decorazione.



Torta "Napoleon"

500 g di farina
300 g di burro
1 uovo
1/2 bicchiere d'acqua
1 cucchiaio di aceto

crema

2 tuorli
250 ml di latte
3 cucchiai di farina
1/2 tazza di zucchero

200 g di burro molto morbido
1/2 tazza di zucchero

1/2 tazza di marmellata agro-dolce (ribes nero, rabarbaro, visciole, mirtilli rossi...)

- tagliare il burro freddo a cubetti, metterlo insieme a farina in una grossa ciotola e, con l'aiuto delle dita, creare velocemente le briciole ( come per il crumble)

- aggiungere l'uovo, impastare. Mescolare l'acqua e l'aceto, aggiungere nell'impasto un pò per volta fino a raggiungimento dell'impasto liscio e omogeneo e non appiccicoso. Dividere l'impasto in 10 palline uguali e porre nel frigo per almeno 30 minuti

-scaldare il forno a 220° insieme alla teglia

- prelevare 1 pallina per volta dal frigo, stenderla in una sfoglia sottile direttamente sulla carta da forno, ritagliare il cerchio con l'aiuto di un piatto (20-24 cm), e lasciare i ritargli!

- infornare per 4-5 minuti, finche non diventi dorato, raffreddare sulla griglia

- procedere allo stesso modo con tutto l'impasto. Sbriciolare grossolanamente i ritagli

- preparare la crema: mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, poi versare il latte e mescolare. Cuocere a fuoco basso finché non si addensi

- montare il burro e aggiungere un pò per volta lo zucchero. Quando la prima crema è fredda, unirla 1 cucchiaio per volta alla seconda. SI può aromatizzare con 2-3 cucchiai di rhum o cognac

Assemblaggio:

- prendere un piatto da portata, adagiare 1 sfoglia e spalmare con un pò di crema, adagiare sopra la seconda sfoglia, poi la crema, poi la terza sfoglia.

- a questo punto spalmare la terza con la metà di marmellata e procedere, alternando sfoglie e crema.

- penultimo strato si fa con la marmellata, sopra l'ultima sfoglia spalmare la crema, lasciandone 2-3 cucchiai per i lati

- decorare la torta sopra e dai lati con le briciole di ritagli e lasciare per 5-6 ore ( per una notte) sul tavolo

- trascorso il tempo, porre la torta nel frigo fino a momento di servirla


Con questa torta partecipo al Contest di Genny e di Alberto, La Tortà della Bontà!



45 commenti:

terry ha detto...

Altra ricetta russa che mi piace un sacco già solo a leggerla!
Bellissimi questi post...continua così:)
Ciao rossa russa!:)))
buonweekend

Terry

Daphne ha detto...

Una torta bellissima e goduriosa, adoro la pasta sfoglia.
Continuo a pensare che sei troppo un ottima cuochina tu O_o
M'immagino la soddisfazione di chi viene a pranzo/cena da te *_*

raffy ha detto...

questa me la segno...è bellissima, e poi penso slurposissima...wow!!!

Oxana ha detto...

E siiiii!!!! La conosco, è la torta della infanzia! Lo sai che io ancora non l'ho fatto qui, voglio ma sempre ho altre cose e mi dico sempre: dai prossima volta la farò. Con aceto non ho ancora sentito! Bella e buona! Bravissima!
Un bacione!

anna... ha detto...

ciao, squisita questa torta... complimenti per il blog...


se ti và passa un'attimino...

...ho un premio per te... appena puoi passa a ritirarlo ^.^

ti lascio il mio link:http://langolodinanny.blogspot.com/2010/03/la-barba-dei-frati-in-insalata.html

buon fine settimana

Luciana ha detto...

Perfetta!!! tre strati di assoluta bontà!!! mmm...immagino il saporino...complimenti un bacio

Acquolina ha detto...

caspita 10 cotture e tutto il resto! laboriosa ma che torta! uno spettacolo! bella anche la storia, mi piacciono le tue ricetta russe, complimenti!
Francesca

arabafelice ha detto...

La conosco questa torta!!! E' una goduria unica.
La ricetta della mia amica russa Galia e' un po' diversa, ma come te anche lei mi spiegava che e' un dolce per cui ogni famiglia ha la sua versione.

Grazie anche della spiegazione di ieri ;-)

Alice4161 ha detto...

La conoscevo ma non l'ho mai provata e ne preparata.una vera bontà.


ciao

cris ha detto...

non c'è modo migliore di concludere una cena!i tuoi ospiti sono stati proprio fortunati, questa torta è una meraviglia assoluta!complimenti, e buon week end

Mary ha detto...

Buona sta torta!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ma quanto deve essere buona questa torta...nn ho parole queste ultime ricette russe sono spettacolari ed il dolce da golosa quale sono le batte tutte!!una vera meraviglia giulia ma tu sei la numero uno!!devo provarla nn potrebbe essere altrimenti...bacioni imma

Max ha detto...

Una millefoglie in versione russa!!! ma molto superiore...bel post superba la torta. Buon week end.

Lydia ha detto...

BEL-LIS-SI-MA, sicuramente anche buonissima

marifra79 ha detto...

BuonaBuonaBuona!Un abbraccio

marsettina ha detto...

fantastica!

matrioskadventures ha detto...

troppo buona! ma è una variante della millefoglie? bellissimi anche i fiorellini...sono fresie? che coincidenza io ho appena piantato dei bulbi di fresie. Bacione e buona domenica!

Rossa di Sera ha detto...

Carissimi tutti, grazie!.. Sono contenta che la torta vi piace ( per il modo di dire, bisognerebbe assaggiarla! come hanno fatto i miei Angeli!)
Spero che qualcuno avrà voglia di sperimentarla!

fantasie ha detto...

Lo sai che ho proprio in forno una pasta sfolgia dimile alla tua che però al posto dell'aceto ha il limone???? Spero che mi riesca bene, così poi proverò la tua meravigliosa torta!
Baci
Stefania

marjlet ha detto...

Tempo fa un paziente di origine russa, sapendo della mia passione per i dolci, mi disse:
-"allora conosce la torta Napoleon..."
Magra figura... non sapevo minimamente cosa fosse!
Adesso posso dire di averne vista una :)!
Superba!

Ago ha detto...

Splendida...davvero splendida!!! Ne ho viste diverse, fatte anche con le fragole e mi hanno sempre affascinato moltissimo...che bellezza di torta!
...quindi le sfoglie per questa torta le fai con l'aceto? Che cosa particolare...mi hai incuriosito moltissimo Giulietta! La devo provare!
Bacissimiiii
Ago :-D

Mariluna ha detto...

bellissima questa torta, con te é magnifico, conoscere la pasticceria sovietica che altrimenti , almeno per me, sarebbe impossibile...mio marito mi ha promesso di portarmi a cena in un ristorante russo...sto aspettando e non vedo l'ora magari ci sarà anche qusto dolce fantastico!!!
^^

Nanny ha detto...

Ogni volta che vedo questa torta rimango incantata,una vera goduria per il palato :P

Cuoca a tempo perso ha detto...

ho problemi a pubblicare nonso il perche'..
Mi ripeto una bonta' la torta ne vorrei un pezzo e vorrei anche un bel corso su cucina russa..si puo' fare???
Alessandra

Rossa di Sera ha detto...

Ma quanto mi fa piacere che questa torta vi sta entusiasmando tanto!!!
Ragazze, signore, scusate se non faccio i nomi, questioni di tempo...

Alessandra, ci sto pensando...

Lefrancbuveur ha detto...

Da applausi. A domani sera.

Enrico

Ely ha detto...

una grande chef!!!! meravigliosaaaaaaaaaaaaa e irripetibile per me :-)))) baci Ely

paolo ha detto...

si si bella bella questa torta interessante conoscere le abitudini culinarie della russia grazie!

JAJO ha detto...

Buonissima, e ho detto tutto ! :-D
(e mi ha affascinato anche scoprirla strato per strato per la preparazione particolare).

andrea matranga ha detto...

da tempo che non passavo dalle tue parti( in effetti non giro per bloggers da tempo) insomma passando da te ..mi sono pentito di non averlo fatto più spesso...slurp!brava,brava

Ciboulette ha detto...

Rossa questa torta è una meraviglia! Quindio sono 10 strati di fogli di frolla sottilissimi, se capisco bene, non deve essere semplicissimo, però mi attira molto, me la segno :))
Ciao!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

P.s. tesoro,da oggi è partito il mio nuovo contest di primavera :cheesecake dal dolce al salato ed avrei piacere che partecipassi, passa sul mio blog per tutte le informazioni,mi raccomando nn mancare!!!!

FEELCOOK ha detto...

Felice di scoprire il tuo blog!
Finalmente qualche ricettina proveniente da una terra così affascinante...
Complimenti per la torta!!!!!!!!!
L'aspetto è davvero invitante...sicuramente è deliziosa.
Buona settimana

Vale ha detto...

questa è una torta super golosa... con la crema, e quei due strati di marmellata... mmm... che buona!! ciao ciao!

sally ha detto...

Wow!! Un capolavoro direi, davvero un gran bel lavoro, deve essere buonissima! Me la segno, ma sono un po' pasticciona nei dolci, chissa' se riusciro' mai a rifarla, bellissima!!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Altro che Napoleon questa era una cena da regina Elisabetta!!! é fantastica ma non entra nelle mia capacità neanche con l'immaginazione! Tu sei fantastica,ma tu non devi pubblicare ste cose sennò ti chiedono il rimpatrio in Russia,e noi come facciamo?
Un abbraccio!

Lefrancbuveur ha detto...

Ciao tutto bene il rientro ieri? io ero stanchissimo. A presto i ns reportage.
Buona giornata.

Enrico

banShee ha detto...

Ciao :)

Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

Raccolta ricette di cucina


Spero di aver destato la tua curiosità. :P

Ti auguro buona giornata,

elena.

Giuky ha detto...

davvero buona come torta..:)e soprattutto particolare..:)da annottare e da fare..:)

Maurina ha detto...

Cavoli ... preparazione lunghetta ma risultato strepitoso. Una vera torta delle feste!

kag0r ha detto...

Napoleone

Manu ha detto...

Ciao vista e fatta
veramente strepitosa, questo dolce lo conoscevo già nella versione di Stefania le due versioni sono entrambe fantastiche, però la marmellata da un tocco particolare
spero non ti dispiaccia se l'ho pubblicata nel blog
Torta "Napoleon" superba per un buon 2013
con il link naturalmente
Tanti auguri
grazie Manu

Martina ha detto...

Gli strati sono venuti perfetti! Domani mattina la farcitura ^_^

Giulia ha detto...

Martina, sono contentissima! E' venuta bene alla fine?

Anonimo ha detto...

mah..10 strati con qs poca crema..io ho deciso, in corsa, di aggiungere la panna in quanto la quantita' di panna indicata nella ricetta nn mi sarebbe bastata nemmeno per due strati..cmq buona

Related Posts with Thumbnails