domenica 14 marzo 2010

Torta di carote e albicocche all'olio d'oliva




...Che bella serata ieri!..  Grazie, Angeli!

A proposito, evviva la Ferrari! Tutte e due le Rosse hanno iniziato benissimo la nuova  stagione della Formula 1, piazzandosi  prima e seconda sul podio!

Avevo organizzato una cena a casa mia, per festeggiare il mio compleanno con i miei adorabili Angeli. Per la cronaca: il menù della cena prevedeva soltanto i piatti della cucina russa, quindi, via libera alle aringhe, uova di salmone, kulebjaka ed anatra arrosto con i crauti. E, ovviamente, alla mia torta preferita, "Napoleon". Non so se posterò le foto della cena, non le ho fatte moltissime, però vi darò ( a richiesta!) la ricetta di kulebjaka ( è una sorta di pane ripieno, nel mio caso con la carne) e, ovviamente, della torta.




Oggi però, quando mi sono alzata, ho capito che non avevo voglia di fare niente e sono stata praticamente a poltrire tutto il tempo. Solo che, dopo aver acceso la tv e aver scelto un canale russo, ho visto una delle tante trasmissioni culinarie  e sono rimasta a ridere e ad inorridire tutto il tempo, prendendo gli appunti per le mie amiche del forum russo. Una tizia, la moglie di un noto giornalista russo, ora conduce questo show, e stava cucinando i piatti italiani. Non vi dico, tra quello come parlava, cosa "insegnava", come cucinava e come dimostrava la sua "profonda conoscenza" della materia c'era da divertirsi! Tante cose non posso tradurre perché perderebbero il significato, non posso nemmeno trasmettere le intonazioni, la pronuncia e le cadenze, ma credetemi sulla parola!
Poi abbiamo visto la F1, nel frattempo abbiamo anche pranzato e poi.. mi sono ricordata che da tempo volevo preparare una sofficissima torta di carote all'olio d'oliva e che la volevo postare per partecipare al contest di Alter Gusto


Per fortuna non ci vuole niente per sfornare questa torta, così mi sono messa ai fornelli...

Ah, e partecipo anche alla raccolta di Elena La cucina a colori



FOTO 1, 2




Torta di carote e albicocche all'olio d'oliva

150 g di carote lessate (2 carote medie)
100 g di albicocche
4 uova
120 g di farina
100 g di zucchero
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
60 ml di olio d'oliva delicato, tipo ligure
1 bustina di polvere lievitante
1 pizzico di sale


- frullare le carote con l'olio

- montare le uova con lo zucchero, aggiungere le carote, la farina setacciata con la polvere lievitante, un pizzico di sale e l'estratto di vaniglia

- tagliare le albicocche a pezzetti e mescolare all'impasto

- versare l'impasto in uno stampo unto ed infornare a 180° per 25 minuti

- far raffreddare, togliere dallo stampo, tagliare a quadretti e spolverare con lo zucchero a velo



E' davvero soffice ed è molto delicata! Ideale per una colazione sana e leggera.



27 commenti:

terry ha detto...

Mi piace troppo questa torta, mi intriga l'idea di abbinare albicocche e carote, una botta di provitamina A e carotene...ottima!!!...è il gusto poi...mmmm! brava davvero!

manuela e silvia ha detto...

Semplice e delicata questa torta! Arancionissima e gustosa! baci baci

cris ha detto...

chissà che squisitezze hai preparatom per il tuo compleanno! ma questa torta non è certo da meno!

Daphne ha detto...

Che bella, albicocche e carote è un abbinamento che non ho mai provato ma ha tutta l'aria di essere buonissima e morbidosa!E che colori luminosi!Non ci avevo mai pensato ^_^
è difficile da imparare il russo? :)
Ancora auguri***

Genny G. ha detto...

io non amo le carote lessate ma questa torta ha un aspetto bellissimo! me la segno proprio...sembra così morbida:D

paolo ha detto...

bell'abbinamento complimenti...

Gunther ha detto...

complimenti è magnifica poi l'olio di oliva la rende anche più sana, mi piace mi piace :-))

alessandra (raravis) ha detto...

Quando ero in Inghilterra e negli USA, non mi perdevo un programma di cucina, per gli stessi motivi che hai detto tu. Purtroppo, però, lavoravo con colleghi che adoravano quella che per loro era la cucina italiana e a loro non sembrava vero avere la scusa di una cena di lavoro per portarmi a mangiare spaghetti con polpette o tagliatelle di contorno alla cotoletta alla milanese (???). C'è da dire, però, che anche qui in Italia, con Italiane che parlano (e cucinano) di piatti italiani, c'è parecchio da ridere... oppure da piangere?????
la torta è eccezionale
un bacione
ale

fantasie ha detto...

Le cucine straniere vengono riadattate ai gusti e alle usanze ddel luogo... certo per chi ne capisce ddiventa esilerante. E questo è il motivo per cui quando vado all'estero non mangio mai cucina italiana!!!
Baci
P.s. La torta invece mi intriga alquanto!

dada ha detto...

Soprattutto non ci vuole niente a mangiarla! Adoro quel soffice monocolore e le foto trasmettono bene questa dolcezza :-)
P.S. Anch'io da quandi vivo a Parigi non mangio in ristoranti italiani. Per carità, magari sono buonissimi ma preferisco scoprire altro ;-)

Rossa di Sera ha detto...

Terry, l'abbinamento è perfetto, da provare!

Manuela, Silvia, grazie!

Cris, un paio di cose ve le racconterò..:-)))

Pesciolina, grazie, è un piacere rivederti!

Genny, non le senti, le carote lesse...

Paolo, grazie!

Gunther, infatti, il dolce che fa bene alla salute - un miracolo!!

Ale, sono sempre d'accordo con te.. su ogni cosa! :-))

Stefania, anch'io mangio le cucine locali quando sto fuori, è più divertente, no?

Dada, secondo me hai ragione, bisogna mangiare la cucina del luogo, non ci si rimane delusi..

virgikelian ha detto...

Giulia, tantissimi Auguri di Buon Compleanno !!!
s dnjòm razdjenija !!!
(mi spiace che non ho il carattere cirillico )
La torta squisita e la foto è molto simpatica con colori brillanti e solari.
Un bacio.

JAJO ha detto...

Ciao bellissima: noi, invece, una mezza giornataccia: sempre figlie tra i piedi :-D ma a pranzo ci siamo concessi un bel risotto Acquerello con scampi e gamberoni imperiali :-D
Poi ho dedicato la mia domenica al balcone e.... al divano, che da un paio di giorni trascuravo hahahahaha
Prima la Roma (inguardabile), poi Francia Italia di rugby (inguardabile) poi... internet? Nooooo: inguardabile anche quello !!! Siamo stati senza linea da stamattina a stasera alle 23,15 !!!
Vabbe', mi sono almeno consolato con il ricordo della splendida cena russa di ieri sera: più ti conosco più amo la cucina russa, sai ? Quell'anatra ripiena di crauti e mele era una delizia (così come il pane ripieno, i mini blinis con le uova di salmone, il burro all'aringa, la Napoleon... haaaaaaaaaaa: m'è piaciuto TUTTOOOO !!!! Ma soprattutto... i padroni di casa: siete tre tesori ! :-D
Aspetto le ricette di ieri, allora :-D
Un bacione !!!

Daphne ha detto...

Io sempre stata qui, solo zitta e muta :|****
bacini, prendo un pezzo di torta per domani a colazione**

ilcucchiaiodoro ha detto...

he si bel scacco matto le Ferrari,mi sa che qualcuno non ci ha goduto molto.... Che bel colore questa torta!!! E se io ti faccio la richiesta per entrambe le cose chiedo troppo?

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Giulia ma tu lo sai che io sono una fanss sfegatata delle Ferrari!!!per diversi anni sono andata ad imola a vedere i gran premi poi con l'arrivo dei bimbi era sempre piu difficile organizzarsi quindi quel podio è stato uno spettacolo come spettacolare è questa torta di un colore magico e solare come te!!bacioni imma

CorradoT ha detto...

Bellissima torta, bella alveolatura, soprattutto non e' dolce stucchevole. Ricetta copiata al volo e girata alla moglie per l'esecuzione. Voglio che me la rifaccia presto!!
Brava Rossa, brava!

Claudia ha detto...

Ciao cara!!!! Curioso l'abbinamento delle carote co le albicocche.. mmm m'incuriosisce.. vediamo se riesco a farla a breve.. magari in primavera!!!! Smack e buon lunedì .-)))

Maurina ha detto...

Che abbinamento particolare : carota e albicocca. E' da provare, il risultato e' fantastico!

marsettina ha detto...

incantevole!

Acquolina ha detto...

Ha un aspetto incantevole, ottimi ingredienti..da rifare! Complimenti!
Ciao

Jasmine ha detto...

Complimenti Giulia, questa torta sembra buonissima!
Proprio l'altro giorno ho fatto un'infornata di muffins con le carote, ma ci ho abbinato le mandorle: la prossima volta provo l'albicocca!!
A presto
Jas

Paola ha detto...

Grazie a te Giulia! Tutto splendido e mi associo a Jacopo, la cucina russa è stata per me una vera rivelazione!! Ho adorato il burro alle aringhe!!

Manu ha detto...

Ciao auguroni per il tuo compleanno
e bellissima questa torta ....... la faccio spesso anch'io la torta di carote ma sinceramente mi intriga molto quest'accoppiamento con le albicocche ........ da fare sicuramente

fantastico il "Napoleon" io faccio spesso quella di Stefania (Araba) non so se è lo stesso ma è fantastico

salutoni e smack
Manu

Amaradolcezza ha detto...

ogni tanto passare una giornata in completo relax non può che farci bene!!! e poi se si fanno delle torte così! bellissima e chissà che buona che deve essere!!!!
un bacione
Giulia

Antonella ha detto...

Grazie a te Giu'!
Bellissima serata..... come sempre d'altronde ;)
Mi hai fatto amare la cucina russa, prima di incontrare te non conoscevo nemmeno un piatto e avevo il terrore delle aringhe, ora invece....le adoro! ;)
Che buona dev'essere anche questa torta....ha dei colori stupendi! ;)
Un bacione a tutta la family!

anna... ha detto...

che bontà complimenti... dev'essere stata squisita la proverò...
ti auguro una giornata piena di sole...

Related Posts with Thumbnails