lunedì 8 gennaio 2018

Remise en forme. Giorno 5. Cibi che amo.


Sono fortunata perché il mio organismo è decisamente intelligente: ama quello che gli fa bene, ovvero, il pesce e le verdure. Al secondo posto si trovano la carne e la frutta. Al terzo i salumi e  i formaggi, e poi viene tutto il resto. Mangio raramente il pane (se non facendo la scarpetta), poca pasta e quasi mai il riso. Per dire, dopo aver mangiato un piatto di pasta, mi viene fame entro 30 minuti. Non mi piacciono i dolci, ma amo il vino e le bollicine, e purtroppo sono i vizi ipercalorici.

Per fortuna i cibi da prediligere durante la dieta sono quelli che preferisco.


Pesce. Vanno bene tutti i tipi di pesce, anche quelli più grassi (anguilla, murena, salmone o sgombro), perché sono una ottima fonte di Omega 3. Lessato, scottato sulla piastra, al vapore, al forno.

Verdure. "Cavoli vari" non è una battuta, ma una indicazione: cavolfiore, crauti, verza, broccolo romanesco o broccoletti siciliani, sono tutti perfetti. Inoltre vanno bene tutti i tipi di verdure di colore verde. Bisognerebbe stare un po' attenti ai tuberi: hanno una quantità elevata di carboidrati.
Sono ottime le verdure amare: radicchio, carciofi, indivia, cicoria. Finocchi, crudi o cotti.

Carne. Meglio la carne bianca: pollo, coniglio, tacchino o -  sorpresa - maiale. E' molto meno rossa e più magra rispetto alla carne di manzo o di agnello.


Frutta. Una vera mano santa sono i frutti di bosco, specie i mirtilli, neri e rossi, ma anche le fragole, i lamponi e le more. Sono indispensabili anche le mele (che contengono la pectina) e le melagrane.

Frutta secca va benissimo a piccoli quantità: noci e mandorle da aggiungere nell'insalata o per fare un piccolo spuntino, mirtilli essiccati e semi vari.

Altri prodotti indicati sono:

Uova, fegato di vitello, fegatini di pollo, tè verde, curcuma, cannella, peperoncino, formaggio tipo brie e tutti i legumi, preferibilmente non in scatola (contengono parecchio sale).

Dalla prossima settimana aggiungerò ogni tanto delle piccole quantità di carboidrati: patate lesse, riso basmati (è profumato e mi piace), pasta, castagne e cereali (sono entrambi buonissimi nelle zuppe). In realtà sto bene anche senza, ma lo farò per non sconvolgere troppo a lungo l'alimentazione.


Ora il mio menù del giorno. A pranzo ho fatto la stracciatella a base di brodo di pollo sgrassato e un'insalatona con rucola, radicchio, pomodori, ravanelli e chicchi di melagrana. Mela.


A cena invece una coscia di pollo lesso con senape e cren e cavoli misti: broccoletti siciliani, cavolfiore, broccolo romanesco e cavoletti di Bruxelles.

Nessun commento: