lunedì 20 marzo 2017

Gnocchi di ricotta e spinaci



Lo so, lo so, gli gnocchi (o gli gnudi) di ricotta e spinaci sono un conosciutissimo piatto toscano. Ma anche noi in Russia abbiamo una ricetta praticamente uguale, sia di gnocchi di ricotta semplici, sia di gnocchi con gli spinaci (si chiamano vareniki). La ricotta normalmente viene sostituita da un formaggio fresco molto simile che si chiama tvorog (tutte le mie spiegazioni del caso troverete a questo link).  Difficilmente rispetto le grammature, anzi, nemmeno le conosco, faccio molto a occhio, cercando di raggiungere la consistenza giusta, usando meno farina possibile.


Gnocchi di ricotta e spinaci

500 g di ricotta fresca scolata 
200 g di spinaci surgelati (ebbene si, surgelati, e non freschi che non ho tempo di cercarli, comprarli e lavarli!)
100 g circa di parmigiano 
2 uova
una manciata di farina (non so quanto esattamente, al massimo 50-60 g)
sale
pepe
noce moscata
burro
1 spicchio di aglio

- cuocere gli spinaci in una padella con una noce di burro, un pizzico di sale e uno spicchio di aglio, eliminare l'acqua in eccesso, strizzandola e tritare a coltello

- schiacciare bene la ricotta con la forchetta, aggiungere le uova e mescolare

- aggiungere sale, pepe, noce moscata, spinaci frullati, parmigiano e farina; mescolare bene fino ad ottenere l'impasto omogeneo. La consistenza raggiunta dovrebbe essere piuttosto morbida, ma che possa essere modellata con le mani unte

- ungere le mani con poco olio, prelevare un po' di impasto (grandezza piccola noce) con un cucchiaio e formare una pallina

- sistemare le palline su un vassoio rivestito con la carta da forno leggermente unta (per non aggiungere altra farina)


- portare a ebollizione abbondante acqua in una pentola grande, salare

- cuocere pochi gnocchi per volta, facendo attenzione a calarli ad uno ad uno

- una volta che tornano a galleggiare, sono pronti: prelevarli con una schiumarola e mettere in una pirofila con il burro sciolto

- servire con una spolverata di parmigiano

Per rendere questi gnocchi più saporiti, si potrebbe sostituire la metà del parmigiano con il pecorino romano. Gli gnocchi di ricotta semplici vanno serviti con una leggera salsa di pomodoro e basilico.
Ho anche l'intenzione di provare ad usare le altre verdure a posto di spinaci, magari le cime di rapa o le erette di campo (forse anche la borragine o le ortiche, vista la stagione).



Nessun commento: