giovedì 9 luglio 2015

Frozen orzo shake con gelato e albicocche







Il caldo africano dell'anticiclone di nome Flegetonte ci sta soffocando. Letteralmente. Due giorna fa ero a Parma e sembrava essere nel bagno turco. Eppure l'occasione era meravigliosa: la presentazione di un nuovo corso ad ALMA, la più importante scuola di cucina italiana a livello internazionale, e una cena di gala a cura degli allievi preferiti di Gualtiero Marchesi, la leggenda della cucina italiana,presente anche lui.
Poi vari disguidi con i treni, ritardi, incendi ecc, sono tornata a casa che ero distrutta e fusa. Peggio di così!..
Detto ciò, nemmeno il caffé riesce più a tirarmi su, ho bisogno di qualcosa di fresco e di appagante.
Idea!


Vi ricordate che tempo fa avevo raccontato il miopiccolo trucco per raffreddare le bollicine non troppo fredde? Usavo le fette di pesca surgelate, che non alterano il sapore nè annacquano, ma raffreddano velocemente e con gusto.  Arrivata l'estate, ho surgelato anche fragole, ciliegie e albicocche - non si sa mai. Ed ora....
Ho avuto un colpo di genio. Si-si, non faccio la modesta, questo shake a base di orzo Dorhouse (che ringrazio per supportarmi da un bel po' di mesi a 'sta parte), latte di riso e gelato vegetale alla vaniglia. Era buonissimo e rinfrescante, ma mancava qualcosa. Non volevo mettere il ghiaccio -  troppa acqua, ma ho frullato delle albicocche e..
No, ricominciano daccapo!





Frozen orzo shake con gelato e albicocche

per 1 porzione

1 tazzina di orzo
4 cucchiai di gelato vegetale alla vaniglia
50 ml di latte di riso
2 mezze albicocche surgelate

- preparare l'orzo un po' prima, per farlo raffreddare completamente

- tagliare a pezzetti le albicocche surgelate

- frullare l'orzo freddo, il latte di riso, il gelato e le albicocche e servire subito in una coppa da cocktail


Nessun commento: