mercoledì 18 marzo 2015

Sgombro nel barattolo, come lo faceva mia mamma



Questa "vasocottura", diventata così popolare, così di moda negli ultimi anni, noi in Russia la conoscevamo da molti anni. Beh, magari non in versione così raffinata, da monoporzione, nei barattolini particolari, da noi si usavano i barattoli normalissimi da 1-1,5 l, ma la conoscevamo. Era uno dei modi di preparare il pesce, soprattutto quello azzurro, per ingentilirlo. Dovete sapere che ai tempi della mia infanzia difficilmente si trovava il pesce di mare fresco, spesso era surgelato, e di conseguenza meno buono. Preparato in questa maniera però diventava sfizioso, delicato, e il tipico sapore forte si smorzava grazie alla dolcezza di carote.

Con il pesce fresco il piatto risulta ancora più gustoso, ed è perfetto come un secondo caldo o un antipasto freddo, magari accompagnato da una fettina di pane di segale.

Detto ciò, la vasocottura per me è ancora tutta da esplorare: tra molluschi, crostacei, verdure e dolci dovrei sperimentare molte cose, ma stavolta parto dai consigli della mamma.





Sgombro nel baratto, come lo faceva mia mamma

x 1 barattolo da 0,25 l

1 sgombro di 300 g circa
1 carota media
1/2 piccola cipolla
1 foglia di alloro
1 cucchiaino di olio
qualche grano di pepe
1 pizzico di all spice
sale

- sviscerare lo sgombro e ricavare due filetti

- pelare la carota e grattugiarla sulla grattugia a maglia grossa

- affettare finemente la cipolla

- mettere sul fondo del barattolo metà di carote e di cipolle

- salare leggermente i filetti, aggiungere all spice, arrotolarli e mettere nel barattolo

- coprire con il resto di verdure, infilare la foglia si alloro, salare, aggiungere il pepe e versare l'olio

- togliere il gommino dal coperchio del barattolo, chiuderlo senza sigillare e mettere nel forno freddo

- accendere il forno e portare la temperatura a 150°, lasciare a cuocere per 45-50 minuti

- quando lo sgombro è cotto, lasciarlo raffreddare un po' prima di portare a tavola. E' buonissimo anche freddo


4 commenti:

Mariagrazia Continisio ha detto...

Mai mangiato così lo sgombro . . . sembra squisito !

Mila ha detto...

Anche mio papà si faceva lo sgombro sott'olio in casa...da allora non sono più riuscita a mangaire quello in scatola!!!

Anonimo ha detto...

Meraviglioso. Per quanto tempo posso conservarlo in frigorifero?
Grazie
Federica

Patalice ha detto...

a brescia adesso le preparazioni in barattoli di vetro vanno parecchio di moda... io le apprezzo molto, mio marito assolutissiamente no... visioni differenti della tavola