giovedì 27 marzo 2014

Venezia. Il brindisi più importante!



Faccio un salto in avanti, all'ultimo giorno a Venezia, perché vorrei parlare di mio gemello. Già, non lo sapevate? Ho un gemello, anche se siamo "separati alla nascita", è Massimo Livan, lo chef presso Centurion Palace Antinoo's restaurant (luogo stupefacente, tra l'altro). Perché gemelli? Semplice: oltre l'affinità in molte cose, siamo nati lo stesso anno, lo stesso giorno e la stessa ora. Più di così!
In realtà stavamo pianificando di festeggiare insieme quest'anno, sarei dovuta andare a Venezia per il we del nostro compleanno, ma una serie di circostanze ha fatto spostare il nostro brindisi ad una decina di giorni in avanti (il Wine Tour in Abruzzo e Gusto in Scena), permettendomi, tra l'altro, di godere l'ospitalità di Centurion Palace. Vedete l'ingresso? Il grande balcone sopra? Le due finestre con balconcini  subito a destra sono quelle della mia suite! Sotto vi faccio vedere qualche foto dell'hotel e la nostra cena curata da Massimo.
L'ho sempre detto che il miglior regalo per me è un viaggio. Quest'anno ne ho ricevuti due. Grazie di cuore a chi ci ha pensato, di rendermi questo periodo così speciale.

                                           La foto l'ho "rubata" al mio gemello. Siamo bellissimi?!





                       Micaela Scapin, una cara dolcissima amica


Una saletta della hall, il quandro è fatto dipiccoli bottoncini colorati, molto particolare vero? Vi ricorda qualcuno?:-)


                                                                     La hall e le orchidee


                                                      Le finestre sul cortile


Non so se riesco a rendere idea di quanto siano alti i soffitti. Forse avrei dovuto buttarmi per terra (e non sul letto), perché non mi bastava l'obiettivo per riprendere tutto così com'è. Diciamo che almeno 5 m ci sono tutti, ed è meraviglioso! Adoro spazi alti e ampi! E poi quei colori, e le finestre, e il canale fuori.


Non so voi, ma il bagno dorato (ma dorato tutto-tutto, con le foglie d'oro) mi mancava. E so anche a chi sarebbe piaciuto di sicuro.


                                                     Eccolo, Massimo, al lavoro!


Questo è il nostro menù (ed è stata un'anteprima del menù di primavera): Tartare di gamberi rossi di Sicilia al frutto della passione; Consistenze d'astice crudo, cotto aromatizzato allo zenzero, ed essiccato con sale Maldon e salsa di lamponi;  Risotto con estratto di piselli campani, gelato al baccalà e petali di ravanello rosso croccanti; Trancio di rombo su soffice d'asparagi con tagliatelle agli agrumi. Tutto buono, ma io adoro il pesce crudo, e allora tra gamberi e astice non saprei cosa preferisco di più!


Cupola di cioccolato aromatizzato al peperoncino con terra di cioccolato fondente e salsa alle fragole. Voi non la vedete, ma la mousse all'interno è spettacolare!


La veduta mattutina dal balcone della mia suite che si specchia nel Canal Grande. Sempre questi colori pastello, delicati, un pò nostalgici. Che bella che è Venezia!..


1 commento:

Mirtilla ha detto...

che bellissime foto!!
intanto auguri,anche se in ritardo,a te e al bravissimo chef :)