venerdì 15 novembre 2013

Presentazione della guida Foodies 2014




In questo autunno, ricco di presentazioni delle più svariate guide, finalmente è arrivato il momento della guida più divertente, realizzata da chi non ha fatto del cibo la propria professione, ma non per questo la meno interessante e golosa. Si tratta della guida Foodies 2014, presentata nella Città del Gusto a Roma, arrivata alla sua quarta edizione, denominata “guida – non guida dei buongustai”. Quest’anno abbiamo 40 nuovi itinerari e oltre 100 nuovi indirizzi dove andare a mangiare e a comprare. Ogni regione è presentata da un testimonial d’eccezione, tra cui giornalisti, attori, sportivi, cantanti, uniti dalla passione per il cibo e per la propria terra.

8 “locali foodies dell’anno” premiati da una giuria di giornalisti esperti, 18 “stelle foodies” premiati dove mangiare, 22 “stelle”  dove comprare. Una curiosità: il Lazio è la regione con più indirizzi “foodies” -  ben 102, segue la Toscana con 77 locali e Lombardia con 72. Un nome importante: Niko Romito, 3 stelle Michelin, ha vinto il premio “Locale foodies dell’anno” con il suo nuovo progetto “Spazio”, dove a cucinare e servire sono gli allievi della scuola Niko Formazione.



                                                     Con grande Niko Romito!



La presentazione, come da prassi, è stata seguita dalla degustazione preparata dai vincitori: tartare di fassona, pappa al pomodoro, zuppa di funghi, e poi tanti affettati saporiti, generosi vassoi con il Ragusano, polpette di lesso alla romana e, naturalmente, i vini foodies provenienti da tutta Italia.



Nessun commento: