martedì 29 ottobre 2013

Puré di patate con le vongole. "Voglio una vita esagerata"?..



Mercoledì scorso sono tornata esausta.
Dopo aver fatto 1800 km in 49 ore, dopo aver attraversato 9 regioni e averne sfiorato la decima enologicamente parlando, dopo aver combinato una delle mie, anzi, più di una tra cui la partecipazione a sorpresa all'anteprima della nuova serie di eventi di Carlo Vischi firmati #SocialHour #SheratonWineTour, dopo aver visto l'arcobaleno in mezzo al diluvio, ma anche cadere la nebbia sulle stelle... Insomma, "Voglio una vita esagerata" mi fa un baffo.
Dunque, ero esausta. Non avevo neanche tanta fame, ma qualcosa dovevo mangiare, non mi piace fermarmi per strada a strozzarmi con panini e pizzette. Così ho fatto il puré, una cosa semplice, ma ne è rimasto tantissimo, perciò...





Questo è giusto un assaggio della nostra serata #Social Hour #SheratonWineTour. Si tratta di una serie di eventi dedicati al vino e, naturalmente, al cibo. La novità è che c'è una costante: vini e prodotti della Lombardia che incontrano di volta in volta prodotti tipici e vini più interessanti di un'altra regione che fa l'ospite d'onore. La Valle d'Aosta è stata la prima, e devo dire che ho assaggiato un paio di etichette niente male.
...Ma anche tutto il contesto famigliare è stato gradevole: amici di vecchia data (nel nostro mondo che va alla velocità della luce anche un paio di anni sono tanti), lo Sheraton dove mi sento a casa fin dalla prima volta, la sua rilassante spa che manda via tossine e pensieri, insomma, quel contesto è sempre un piacere.


Il giorno successivo però avevo una lezione di cucina a casa, sul pesce, e me ne era avanzato un (bel) pò, tra cui le vongole. Che fare, buttare? Ma neanche per sogno, ci si inventa sempre qualcosa, qualcosa di buono, intendo...


Puré di patate con le vongole

600 g di patate
200 ml di latte
40 g di burro
sale

1 kg di vongole
2 cucchiai di olio
2 spicchi di aglio
1 peperoncino
1 bicchiere di vino bianco
prezzemolo

Spazzolare e lessare le patate con la buccia, scolare l'acqua, farle asciugare un pò nella pentola , sbucciare e passare nello schiacciapatate in una grande ciotola. Aggiungere il burro, poco sale e versare il late un pò per volta, mescolamdo bene con la frusta. Il puré non deve essere molto morbido.

Lavare le vongole e metterle in una pentola, accendere il fuoco, coprire e lasciarle per qualche minuto finché si saranno aperte. 

Schiacchiare l'aglio, sbriciolare il peperoncino e rosolarli delicatamente nell'olio. Aggiungere le vongole, versare un pò di vino e lasciarlo evaporare.

Filtrare il liquido delle vongole e versarne una parte in padella, spegnere dopo qualche secondo. Togliere i molluschi dai gusci, lasciandone qualcuno a parte, aggiungere il prezzemolo tritato.

Scaldare il liquido rimanente delle vongole e aggiungere al puré fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Servire il pure nei piatti, aggiungere le vongole con il sughetto e un pò di prezzrmolo.



... Si dice che l'arcobaleno porta bene ed è di buon auspicio. Sarà vero?..


7 commenti:

Alessandra Gio ha detto...

Giulia, questo piatto è una vera, vera, vera delizia! e se la tua ricetta mi fa venir fame alle 10,30 del mattino... ;)

Fabiana Del Nero ha detto...

Certo che porta bene, l'arcobaleno porta benissimo, anzi.....mi concentro sulla foto e sono sicura che farà effetto anche a me, in fondo chi non ne ha bisogno??
Il tuo ingresso imprevisto credo sarà stato per tutti una bella sorpresa, ma scusa, organizzati con un bel cestino mangereccio, lo porti vuoto, lo riempi sul posto con ogni delizia....e sei a posto per tutto il viaggio, ti pare?!;))

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Giulia! niente male questa serie di incontro, dici che è prevista una tappa anche nelle nostre zone? sai bene che come te amiamo molto il vino e di certo non potremmo mancare, soprattutto approfittando per reincontrarti :)
Molto molto particolare questo purè, una versione più ricca ed invitante che lo rendono un piatto più da "adulti" :)
un bacione

Giulia ha detto...

Ale, per fortuna ora si mangia!!!

Fabiana, bella idea, la prossima volta metterò in macchina anche il cestino, tipo Cappuccetto Rosso!

Manu, Silvia, questi incontri ci saranno solo ed esclusivamente allo Sheraton Malpensa.. Potete venire voi, no?

Cooking Elena ha detto...

Mi pare che questa idea si avvicini al concetto di cucina innovativa tradizionale! Mi piace! Lo proverò, sai!! :)
Un bacio

CorradoT ha detto...

Semplice, come tutte le grandi invenzioni.
Immagino il sapore....
Complimenti alla genietta :-)

Tamtam ha detto...

interessante ricetta Giulia, un abbinamento che proverò, adoro vongole e purè...