lunedì 24 giugno 2013

Pizzette con Occelli al Barolo e miele di castagno




Buongiorno e buon lunedì a tutti!
So che molti di voi seguono le mie vicende legate al trasloco e alla sistemazione della casa su facebook, così  non mi ripeto qui sul blog. Béh, ecco però gli ultimi aggiornamenti: l'uomo con il trapano è stato trovato e ha egreggiamente eseguito il suo compito, ma poi dovrò richiamarlo visto che in casa mancano alcune cose. Comunque, procede tutto bene, anche se a rilento: sto ancora aspettando internet e telefono, i tecnici non hanno tanta fretta di farsi vedere. Pazienza, ho visto di peggio.
Stavo pensando alla festa: per la fine del mese non ce la faccio di sicuro, a luglio e ad agosto tanti vanno fuori, forse mi conviene rimandare a settembre...

Lunedì scorso a quest'ora ero a Milano, per l'ultimo evento della serie xtuttiigusti. Contenuti e contorni a parte, è sempre bello rivedere tanti amici tutti insieme e conoscerne altri. Ma non ci siamo con i tempi! 24 ore al giorno non sono sufficienti, me ne servono almeno altri 12! Le foto dell'evento ho visto solo al volo! Inoltre mi aspettano le foto di 3 giorni ad Amsterdam dove sono andata con una mia amica, di altri eventi e cene a Roma ecc.

Incubi?... Sembra che vada meglio anche se i sogni a volte sono il peggio: di forte impatto, nostalgici, veri, intensi. Io che ho sempre amato sognare di notte, ora voglio solo la pace, non ce la posso fare. Va bene, supererò anche questa...

Intanto vi lascio una ricetta per gli aperitivi estivi, gustosa e facile: le pizzette con Occelli al Barolo e miele di castagno.







130 g di farina
70 ml di acqua tiepida
½ cucchiaino di lievito di birra
½ cucchiaino di sale
1 pizzico di zucchero

100 g di Occelli al Barolo tagliato a fettine sottili
2 cucchiai di miele di castagno

Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida con un pizzico di zucchero. Versare la farina a fontana sul piano di lavoro e aggiungere il lievito sciolto al centro; Cominciare ad impastare, aggiungendo l’altra acqua, infine aggiungere il sale, lavorare la pasta ancora un po’. Formare una palla, sistemarla in una ciotola, coprire con la pellicola e lasciare lievitare per 1-1,5 ore in un luogo tiepido

Quando la pasta è raddoppiata, lavorarla ancora un po’, dividere in 12 palline e stendere sul piano di lavoro infarinato leggermente

Trasferire le pizzette in una teglia rivestita con la carta da forno e lasciare lievitare per 20 minuti; infornare a 220° per 10 minuti circa, poi aggiungere le scaglie di Testun al Barolo e lasciar cuocere ancora 3-4 minuti

Una volta tolte dal forno, irrorare le pizzette con il miele di castagno e servire calde




2 commenti:

La Cucina Imperfetta di Giuliana ha detto...

Molto, molto appetitose!!!

EriKa Napoletano ha detto...

Funziona!!! Ciaooo