venerdì 11 gennaio 2013

Torta meringata ai pistacchi e tè matcha







   Già, è proprio quella che pensate. Fax simile della torta di qualche giorno fa (o, meglio, della fine dell'anno scorso!), ma molto diversa e infinitamente più buona! Naturalmente, sempre gluten free...
   La sapete la notizia? Pare che io abbia la celiachia, così, inaspettatamente, senza alcun preavviso nè sintomo. Lo afferma l'esame istologico, anche se dovrei fare tutta una serie degli accertamenti, sono davvero incredula. Ad ogni modo, non è un dramma: sono fortunata nella sfortuna, non essendo grande consumatrice di pane, pasta, pizza e dolci, vivrei di pesce e di verdura. Basta che non mi levano le bollicine!
   Insomma, ritornando a noi: la torta è gluten free e senza cioccolato anche essa, e questa versione mi era venuta in mente mentre scrivevo il post sulla prima. E la base della buonissima crema al burro è fatta dallo zabaione. Si, quello al sake.




 Torta meringata ai pistacchi e tè matcha

4 albumi
240 g di zucchero
3 cucchiai di pasta di pistacchi
1 tazza di pistacchi  non salati tritati grossolanamente

per la crema:

4 tuorli
1/2 tazza di zucchero
250 g di burro salato morbido
2 cucchiaini di tè matcha
10 gocce di colorante alimentare verde

per la decorazione:

1/2 tazza di mandorle tritati finemente
1/2 tazza di pistacchi non salati tritati finemente

-montare gli albumi a neve ferma; continuare a montare, aggiungendo lo zucchero un cucchiaio per volta, per ottenere la meringa. Poi aggiungere la pasta di pistacchi e mescolare con la spatola; infine aggiungere i pistacchi tritati e mescolare

- disegnare su 2 fogli di carta da forno 2 cerchi uguali di 22-24 cm di diametro, dividere la meringa a metà e distribuirla nei 2 cerchi

- portare il forno a 170°, infornare le meringhe e abbassare la temperatura a 140°; cuocere 1,5 ore, sfornare e lasciare raffreddare completamente

- preparare la crema: montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il sake e cuocerla a bagnomaria, continuando a montare, per 10-15 minuti; togliere dai fornelli, coprire e raffreddare completamente

- montare il burro ammorbidito a temperatura ambiente, aggiungere la crema cotta e amalgamare; infine aggiungere il tè matcha in polvere, il colorante alimentare e mescolare

- spalmare una parte della crema su una meringa, appoggiare sopra la seconda e ricoprire completamente la torta con il resto della crema

- ricoprire la torta lateralmente con le mandorle tritate, sopra spolverare abbondantemente con i pistacchi tritati e porre nel frigo fino al momento di servire


5 commenti:

l'albero della carambola ha detto...

Ciao Giulia, ho visto questa delizia su fb, dal cellulare, e già mi piaceva parecchio. ma vederla dal PC in tutto il suo splendore è...una tortura! Un dolce strepitoso. Brava.
Ti mando un abbraccio speciale
simo

archcook ha detto...

Mai vista una meraviglia simile!!!
se hai qualche idea che hai sfoggiato in tavola durante le feste sei superinvitata a postarla su archcook entro il 15 gennaio!!! ti aspetto!!! un bel premio in palio firmato Toschi...

http://www.archcook.com/2012/11/un-natale-spiritoso-contest-toschi.html

fantasie ha detto...

Ciccina, sai che ti sono vicina... Ma hai visto che meraviglie si riescono a fare lo stesso? :*

giulia pignatelli ha detto...

Che meravigli giulia!!! Sono contenta di vedere che sei tornata alla grande!! buona domenica!

Carlotta ha detto...

Adoro la cucina con il tè! Bella ricetta!! :-)
www.justafiveoclocktea.com

Related Posts with Thumbnails