mercoledì 16 gennaio 2013

Insalata con petto di anatra, arancia e finocchio







Adoro l'anatra. La adora anche la mia amica d'infanzia, perciò ogni volta che vado a Mosca, almeno una delle nostre cene è dedicata all'anatra arrosto con le mele. Quando sono qui però, la cucino di meno intera, preferisco prendere le cosce o il petto. Anzi, sicuramente meglio il petto: morbido, succoso, rosa dentro con la crosticina fuori. I modi per servirla sono tanti: con varie salse, di frutta o di vino speziato, le mostarde in abbinamento, contorni vari... Ma quando si è a casa da soli, quando non bisogna più pensare a cosa piace o piace agli altri, quando non ci sono orari, allora mi sbizzarrisco e spizzico qualcosa di sfizioso davanti alla tv, con il vassoio sul divano, o mi preparo qualsiasi cosa possa venirmi in mente, e mi diverto molto a coccolarmi, come quella volta di pancakes alle 11 di sera!




Insalata con petto di anatra, arancia e finocchio

1 petto di anatra non molto grande
1 arancia
1 finocchio
1 mazzetto di rucola
1 cucchiaino di miele
sale
pepe
olio evo delicato
succo di limone

- intagliare il petto di anatra dalla parte della pelle a piccoli rombi. Scaldare 1 cucchiaino di olio in padella di ghisa e cuocere il petto dalla parte del grasso per 5-6 minuti; girare, cuocere per altri 3 minuti, eliminare il grasso e infornare a 180° per 10 minuti. Togliere dal forno e lasciare riposare per altri 10 minuti

- pelare l'arancia a vivo con l'aiuto di un coltello affilato e ritagliare gli spicchi; raccogliere il succo rimanente in una ciotola

- tagliare il finocchio a spicchi, spezzettare la rucola con le mani

- preparare il condimento: aggiungere nella ciocola con il succo di arancia un pò di succo di limone, il miele, il sale, il pepe e qualche cucchiaio di olio, battere con la forchetta

- comporre il piatto: porre sul letto di rucola gli spicchi di arancia e di finocchio, condire con la salsa; affettare il petto di anatra e adagiarlo sopra, versando 1-2 cucchiaini di sugo di cottura

- mangiare con gusto, ignorando i grassi del grasso, con un bicchiere di vino a piacere!


4 commenti:

Manuela e Silvia ha detto...

Noi l'anatra invece la prepariamo poco! però ci intriga moltissimo il tuo gioco di sapori abbinati così originalmente...come tu sai ben fare :)
un bacione

l'albero della carambola ha detto...

Ciao bellissima Rossa, che ricetta utile questa. Io non ho confidenza con l'anatra ma ogni tanto mi piace cucinarla, per variare, ma non ho spinti. E questa versione in insalata è molto intrigante...
Ti abbraccio,
simo

Cristiana Valeria ha detto...

Anche a me l'anatra piace molto, peccato che non si trovi così facilmente...almeno qui da me. baci cri

Elsa S. ha detto...

Mi piace sentirti che ti coccoli...
brava cara, prenditi sempre cura di te!

un dolce abbraccio,
Elly

Related Posts with Thumbnails