martedì 27 novembre 2012

ContestFiandino2012 terminato. L'ultima ricetta però vi tocca!




Sapete tutti, ma soprattutto i fortunati 100 partecipanti (fortunati anche solo perché hanno avuto una splendida opportunità di gustare ancora una volta il meglio dei prodotti delle Fattorie Fiandino ), che domenica 25 novembre, a mezzanotte, il Contest è terminato. Vi devo dire che l'altra volta non osavo nominare la cifra 200, speravo arrivassimo a 180 ricette al massimo, ma sono rimasta sorpresa come non mai: negli ultimi giorni ci sono arrivate talmente tante ricette che eravamo completamente sommerse dalle bontà firmate Fiandino, ahimé, solo virtualmente ( ed io ne avrei bisogno dal vivo!). Quindi vi informo con orgoglio che siamo a oltre 200 ricette pervenute! Che lavoro che ci aspetta con Carola, Ady, Giovanna e Concetta... E Lelio? Contentissimo!

 A breve vi comunicheremo i nomi dei 5 fortunatissimi vincitori che avranno possibilità di passare un magnifico weekend in Piemonte (15-16 dicembre), ospiti dell'hotel I Baloss di Poggio Radicati, e, naturalmente, di visitare le Fattorie Fiandino. E, ovviamente, conoscere (se per caso non ci conosciamo già!) tutti noi: Lelio, Carola, Ady, Giovanna e Concetta. E me, la vostra Rossa. 





                                                                    (foto di Labna)


Anche se a Contest scaduto, non volevo lasciarvi senza una ricetta, stavolta ho scelto l'ultima pervenuta, di Jasmine (i nostri famosi Labna), il risotto all'Ottavio, zucchine julienne e nocciole. Proposta autunnale, ma fresca e per niente pesante, gustosa, delicata, come solo loro, i Labna sanno fare. 
Avevo fatto un fisotto simile tempo fa, e devo dire che sia nocciole sia il formaggio alla birra ci stanno proprio bene!


Dunque, a prestissimo con i 5 nomi dei vincitori!
Buona giornata e ...

    ... auguratemi oggi BUONA  FORTUNA!


Un  abbraccio dalla vostra Rossa.
Continua...

venerdì 16 novembre 2012

ContestFiandino2012. Strudel alle mele cotogne, Lou Blau e burro salato




Prosegue la nostra avventura con Lelio e le sue Fattorie Fiandine, e con le mie compagne del blog: Ady, Giovanna, Carola e Concetta. Siamo già a 140 ricette e visto che vi rimangono SOLO 10 giorni, datevi da fare! So che possiamo arrivare ai numeri da capogiro!

Io purtroppo non sto cucinando. Non ne ho voglia, ne nessuno stimolo. Però i formaggi e il burro che mi ha mandato Lelio, me li sto gustando, e lo ringrazio ogni volta quando mi viene voglia di mangiare qualcosa di sfizioso e nutriente, senza dover inventare nulla. Addirittura un pezzo di pane solo con il burro salato!

Come sto?
Sto sempre giù, abbattuta, sconvolta per una serie di cose accadute negli ultimi giorni, per aver scoperto che colui con chi ho vissuto per 15 anni, si è rivelato un altro, uno sconosciuto, vile e spietato, che non ha esitato mettere una donna indifesa con le spalle al muro. Qualsiasi cosa abbia potuto fare a lui, meritavo un comportamento un pò più civile.  Non ho pianto. Non riesco a piangere, solo adesso, che sto scrivendo queste parole, non posso trattenere le lacrime. Me ne sono rimaste poche dopo la morte di papà.

Insomma, questo spiega perché non partecipo a tante cose, non pubblico post se non per impegni presi precedentemente ( e meno male, almeno so di avere dei doveri), non cucino e non invento stranezze firmate Rossa.

Ora devo reinventarmi una nuova vita, non le ricette. Devo trovarmi un lavoro che mi dia un minimo di sicurezza. Devo imparare a vivere da sola, e forse, un giorno, di fidarmi di nuovo.




Ora passiamo alla mia prescelta di oggi, alla ricetta di Oxana, la mia concittadina, che ha creato una cosa strepitosa: uno strudel al burro salato con le  mele cotogne cotte con Armagnac e Lou Blau ( che ieri ho mangiato con tanto gusto e elogiato!) Proposta autunnale, bellissimi colori, gusti robusti e delicati nello stesso tempo. E la foto?.. Non so voi, io sono rimasta incantata. Posso solo immaginare i sapori  dello strudel mescolarsi in bocca, magari con un bicchiere di un bianco aromatico. Un sogno, semplicemente. 



Continua...

martedì 13 novembre 2012

IMPORTANTE! ALLARME VIOLAZIONE DELLA PRIVACY!

 
Cari amici!
Voglio informarvi che di recente sono stata sottoposta alla violazione dei miei accout google, posta elettronica (più indirizzi), facebook, twitter , blog, ovviamente, e tutti gli altri siti e social che frequento.
Questo significa che sono violati la mia posta privata, ovvero la corrispondenza di vari generi con diverse persone; i miei dati personali sono stati oggetti di furto, di alterazione e di contraffazione.
Con questo vi avverto che se doveste vedere qualsiasi dato o informazione diffamatori riguardanti me, pubblicati qui sul blog, o su facebook o da qualsiasi altra parte, sappiate che sono vittima di violazione della privacy e che questo è un grave reato penale. E vi prego, fatemelo sapere immediatamente.
Se dovesse succedere qualcosa del genere a voi, non abbiate paura, denunciate.

Vostra Rossa.
Continua...

lunedì 5 novembre 2012

ContestFiandino2012. Cioccolatini al Gran Kinara e Bonbon al Roquefort




Ed eccoci con il nostro appuntamento settimanale con una delle tante ricette che noi (Carola, Ady, Giovanna, Concetta ed io) abbiamo ricevuto in occasione del Contest 2012 Le Fattorie Fiandino. Siamo quasi a 100 ricette, e fino al 25 novembre c'è ancora tanto tempo! Continuate a stupirci con le vostre invenzioni!




Oggi la mia scelta è caduta sui cioccolatini al Gran Kinara, una ricetta di Ele, semplicissima e gustosa, finale delizioso per un pranzo di domenica o una cenetta a due. Perché?

Questi cioccolatini mi hanno fatto ricordare una mia creazione-sperimentazione di 5 anni fa, quando ho fatto i bonbon di roquefort al cioccolato ( e poi avevo usato anche il parmigiano, le amarene surgelate e.. non ricordo). I miei cioccolatini erano deliziosi ( la foto, ahimé, non tanto), e, dopo aver visto la proposta di Ele, ho deciso di condividerli con voi. Tra l'altro sono convinta che verrebbero buonissimi anche con Lou Bergier

Cioccolatini al roquefort

100 g di roquefort ( gorgonzoola, lou bergier ecc)
100 g di cioccolato fondente
20 g di burro
20 g di sciroppo di amarena

- formare le palline di formaggio con l'aiuto di uno scavino x melone e porre nel freezer per 15-20 minuti

- sciogliere il cioccolato con il burro e lo sciroppo

- inserire gli stuzzicadenti nelle palline di formaggio, immergerle nel cioccolato caldo, adagiare su un piatto coperto con la carta da forno e mettere nel frigo per 15-20 minuti

Che ve ne pare?



Continua...
Related Posts with Thumbnails