domenica 30 dicembre 2012

Torta di meringa con noci, mandorle e crema al caffé





Una cosa al volo: se non avete ancora deciso quale torta preparare per il Capodanno, vorrei consigliarvi una facile e buonissima. L'ho fatta l'altroieri sera per il pranzo in famiglia, tenendo in considerazione 2 cose: doveva essere gluten free e senza cioccolato, per ovvi motivi di allergie e intolleranze. Per preparare questa torta mi sono ispirata ad una simile, molto conosciuta in Russia, si chiama Kievsky tort, ma ho cambiato alcune cose, alcuni ingredienti e la presentazione.
Avendo poco tempo, non potevo cuocere le meringhe separatamente, e le ho infornate insieme, nel forno ventilato invece di quello statico, anche se alla fine il risultato è stato comunque buono. Per non far inumidire le meringhe, bisogna per forza usare la crema al burro che le mantiene croccanti, ma invece dello "zabaione" si potrebbe fare la crema pasticcera. E poi si può sostituire il caffé con il cacao, usare le nocciole a posto di mandorle e noci, decorare la torta con la crema avanzata (se avanza, naturalmente). 
Anzi, mi è venuta l'idea: la prossima volta userò i pistacchi per le meringhe e il tè verde in polvere per la crema. Come lo vedete?

...Allora, pronti per il nuovo anno? Cominciamo il conto alla rovescia?









Torta di meringa con noci, mandorle e crema al caffé

4 albumi
240 g di zucchero vanigliato
3 cucchiai di farina di mandorle
1 tazza di mandorle e noci tostati e tritati grossolanamente

per la crema:

4 tuorli
1/2 tazza di zucchero
250 g di burro salato morbido
2 cucchiaini di caffe solubile polverizzato

per la decorazione:

1 tazza di mandorle e noci tostati e tritati finemente

-montare gli albumi a neve ferma; continuare a montare, aggiungendo lo zucchero un cucchiaio per volta, per ottenere la meringa. Poi aggiungere la farina di  mandorle e mescolare con la spatola; infine aggiungere la frutta secca tritata e mescolare

- disegnare su 2 fogli di carta da forno 2 cerchi uguali di 22-24 cm di diametro, dividere la meringa a metà e distribuirla nei 2 cerchi

- portare il forno a 170°, infornare le meringhe e abbassare la temperatura a 140°; cuocere 1,5 ore, sfornare e lasciare raffreddare completamente

- preparare la crema: montare i tuorli con lo zucchero e cuocerli a bagnomaria, continuando a montare, per 10-15 minuti; togliere dai fornelli, coprire e raffreddare completamente

- montare il burro ammorbidito a temperatura ambiente, aggiungere la crema cotta e amalgamare; infine aggiungere il caffé

- spalmare una parte della crema su una meringa, appoggiare sopra la seconda e ricoprire completamente la torta con il resto della crema

- ricoprire la torta con le mandorle e noci tritate e porre nel frigo fino al momento di servire




8 commenti:

giulia pignatelli ha detto...

E' una meraviglia questa torta Giulia!!!! Ora aspetto la kievski tort ;DDD Buon anno a te!

ELel ha detto...

Aspetto davvero invitante! Buon anno!!

Barbara ha detto...

Deliziosa Giulia, te la copio, adoro il caffè nei dolci! Grazie e buona fine d'anno!

Manu ha detto...

Ciao veramente stuzzicante questa torta con la meringa e le noci potrebbe essere in effetti un'idea per domani, anche se confesso che ho appena letto la tua torta "Napoleon" che mi affascina e avendo già fatto spesso quella di Stefania(araba) sono molto curiosa di provare la tua versione e mi sa che questa sera riesco a starci con i tempi

tantissimi auguroni per uno splendido 2013
Manu

UnaZebrApois ha detto...

La adoro già!Una torta simile è stata creata per il Papa da una pasticceria delle mie parti...ma la tua è decisamente moooolto più invitante e golosa!

fortuna le intolleranze, chè sennò non avevamo questa torta!!! (non tutti i mali vengono per nuocere :) ) e chi l'ha detto che intolleranza=mangio male ha qui la prova del fatto che NON è assolutamente vero ^.^

LA adoro già!Il conto alla rovescia lo faccio, sì, ma conterò i giorni che mancano a poter fare una delizia del genere!!!

Un bacione e super auguri a te e ai tuoi cari :***

Ale

Araba Felice ha detto...

Buonissimo anno, Giulia.
E grazie per l'ennesima tua ricetta che ruberò!

Damiano_sestyle ha detto...

Buon pomeriggio Giulia, la torta m'ispira proprio ma ho una domanda (non avendo mai cucinato la meringa): mettendo il composto soltanto sulla carta da forno non tracima?

Giulia ha detto...

Fidati, Damiano, non succederà niente alla meringa. L'importante è montare le chiare a neve fermissima!

Related Posts with Thumbnails