martedì 21 agosto 2012

Una foto al giorno per i momenti da ricordare



                                        (...giusto per non "rovinarmi" la reputazione!..)

Certo, la mia assenza da casa è durata un pò più del previsto, ma rifarei tutto daccapo, ogni cosa, esperienze bellissime, scoperte inaspettate, disavventure comprese, perché "meglio rimorsi che rimpianti". 

Facciamo un pò di numeri?
14 giorni pieni fuori
10 regioni visitate/attraversate
4 paesi oltre l'Italia visitati/attraversati
3800 km in macchina (anzi, 2 macchine)
quantitativi dei rosé e dei cibi non meglio precisati, ma...
...1 kg in più addosso (speriamo, per poco)

Tante persone incontrate, ma visto che è un post/non post, più promemoria che racconto, magari non faccio i nomi, perché rischierei di non nominare qualcuno, preferisco fare qualche post a parte. Comunque, chi mi segue sui social, è più o meno informato sui miei spostamenti e incontri, giusto?

Ho voluto fare una cosa difficile: scegliere una sola foto ( al massimo due, ma facendo il collage) per ogni giorno passato fuori (dai 16 Gg pieni). Dovevano essere le più significative, quelle che mi dicono o mi ricordano qualcosa di particolare, accompagnate da poche parole. Forse ci sono riuscita.
Dedicato a me.

Giorno 1. Una rilassante e rigenerante passeggiata nel bosco






Giorno 2.   "... Domenica ti porterò sul lago..." (anche se non era domenica, ma non importa)


Giorno 3. Un mega concerto, molto scenografico


Giorno 4. Bosco, sempre bosco...


Giorno 5. Uno stupendo hotel a Milano, stanza da principessa


Giorno 6. La mia prima volta al'Arena di Verona, "Turandot"






Giorno 7. La mia macchina di nuovo con i problemi; cosa meglio di un'auto a noleggio?
L'incontro con Giulietta è stato fatale: amore a prima vista sullo sfondo pastorale del Borghetto.



Giorno 8. Il balcone di Giulietta shakespeariana, una letterina nella sua posta: "Mi sono innamorata... vorrei... Giulietta... Romeo..."
Lanterne cinesi la notte di San Lorenzo? Bene, i desideri sono tanti!






Giorno 9. Una bella gita fuori porta all'uliveto di un'amica, con un pranzo spettacolare a seguire





Giorno 10. Di nuovo lago. Un altro. Bellissimo, struggente, incantevole; cena da 5 stelle al ristorante di colui che mi aveva conquistata "a prima vista" un paio di mesi fa. Scoperte sorprendenti.





Giorno 11. Finalmente conosco persone con chi lavoro da quasi 2 anni. Speciali.
E poi... Croazia, un posto da favola, lusso sfrenato, da 7 stelle...





Giorno 12. Relax è la parola d'ordine. Che sia un dormiveglia in piscina, nella SPA facendo massaggi, o una cenetta tranquilla fuori






Giorno 13.  Sempre relax... Tramonto sulle saline, calma assoluta nella SPA, musica di sottofondo...






Giorno 14. Bisogna partire (Restiamo qui un mese?...) e, quel che è peggio, ridare indietro la MIA Giulietta.
Il ritorno è silenzioso, pieno di fantasie e progetti.


E ora?..
Devo lavorare. Tanto, tantissimo. Fino al prossimo viaggio.
Quando?
Non ho idea.


2 commenti:

Maria Francesca ha detto...

Ciao Giulia, io devo ancora andare in ferie.

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Giulia! come non innamorarsi della Giulietta! ti capiamo eccome!
hai scelto davvero bene le foto! siamo sicure che non sia stato facile, soprattutto perchè ognuna avrà il suo significato...
Un abbraccio fortissimo e speriamo di avere occasione di incontrarci presto di nuovo

Related Posts with Thumbnails