martedì 27 marzo 2012

Sapori del Canada alla Città del Gusto





Mentre tanti di voi che hanno partecipato alla serata della scoperta del sapori del Canada, avevano già pubblicato i post fotodocumentati con i racconti dell'evento, io niente. Però nel frattempo vi avevo già svelato  I segreti di Valeria Piccini e raccontato  la Festa dell'olio del Lazio. E adesso, quando "la festa è finita", scriverò le mie impressioni sulla serata canadese, organizzata dall'Ambasciata del Canada alla Città del Gusto di Roma. Strada facendo, mia figlia (stavolta ho portato anche lei, volevo farle vedere dove vado ogni tanto, presentarle i miei amici, far conoscere l'ambiente) mi ha chiesto che si mangiava. Non lo sapevo, così ho provato ad indovinare: salmone affumicato (acqua!) patate (fuochino), carne (fuoco), riso selvatico (fuoco), ma una volta arrivate alla destinazione, abbiamo scoperto che...

Non c'è bisogno di presentare il bravissimo giovane chef del Gambero Rosso Luca Ogliotti, invece dovete sapere Cesare Santaguida é l’executive chef comproprietario della Trattoria Vittoria, un ristorante molto famoso a Ottawa, proprio nel cuore della capitale canadese. Questo chef autodidatta propone da oltre 20 anni una fantasiosa cucina italiana pur rimanendo fedele alla tradizione.






Quando ho visto il menù di 8 portate, ho cominciato a dubitare sulle mie capacità di riuscire a mangiare tutto ciò, leggete voi:



Ogni portata dello chef canadese era seguita da una proposta simile ( ma non tanto) dello chef italiano. Insomma, due antipasti, due primi, due secondi e due dolci, cucinati con i prodotti canadesi e, nella versione italiana, con qualche tocco italico.

Sotto c'è la carta dei vini che hanno accompagnato  i piatti. Vi devo confessare una cosa: non vedevo l'ora di gustare l'Ice Wine  canadese, ne avevo sentito parlare tanto, ma... sono rimasta un pò delusa. Forse la tanta attesa ha fatto crescere troppo le mie aspettative. O forse io sono un (bel) pò viziata e abituata molto bene. Comunque, ad ogni modo non credo che il clima canadese sia l'ottimale per produrre i vini come quelli italiani. Ma io non sono nemmeno una grande amante dei vini italiani del nord (alcuni bianchi a parte), prediligendo quelli del centro e sopratutto del sud. Prima che qualcuno dica qualcosa...  "Degustibus disputandum non est!"




carpaccio con l'astice e vinegraitte di cranberries



cannolo alla tartare di bisonte su crema di ceci, delizioso



bisque con granchio, gamberi, halibut e bacon affumicato ( molto interessante ed intenso)



tortelli di astice e carciofi alla romana



bisonte con demi-glasse di mirtilli con riso selvatico, cranberries e rafano

Aspettavo molto da questo piatto, purtroppo mi ha deluso. Il bisonte non sa di niente. Ero convinta che la sua carne fosse saporita, invece no. Inoltre il riso servito mi ha lasciata perplessa: non c'entravano niente mirtilli rossi dolci essiccati e un pò di rafano piccantino grattugiato. Il piatto assolutamente slegato.



Ogliotti sta preparando il secondo secondo:



brasato di manzo con purea di patate rosse e agretti (la porzione abbondante appartiene a mia figlia, aveva dichiarato che gli assaggini di prima le avevano fatto venire fame, così ci siamo raccomandati in cucina per accontentare la mia piccola)



tortino allo sciroppo d'acero, frutti rossi e panna



quenelle di ricotta di bufala, cranberries e riso selvatico ( che non c'entrava niente)



quel ragazzo a sinistra, misa, si sta preparando per diventare il reporte: stava sempre il mezzo, girava con quella macchinetta, riprendeva.. non so se era canadese o no, ma alla fine ci ha fatto ridere perché assumeva certe pose!...



Infine un pò di omaggi dalla parte canadese: il libro fotografico sul Canada ( che bel paese!) e il ricettario. Spero tanto di trovarvi quaòche ricetta sfiziosa da fare in casa.

Bella serata, alla scoperta di sapori che non conoscevo, bel ambiente ( come al solito), bella compagnia, piatti curati. Quasi-quasi vado a trovare una mia amica che vive nel Canada...

4 commenti:

Cristina ha detto...

Che bella cenetta Canadese!Ma come si fa a partecipare a questi eventi stupendi?!?!
Ciao Cristina

Giulia ha detto...

Cri, mi sa che bisogna vivere a Roma o a avere gli informatori giusti e spostarti all'occorrenza!
bacio

Cristina ha detto...

Io vivo a Roma!!!!Ma bisogna essere invitati??O ci si iscrivi come si fa con i corsi!?

marifra79 ha detto...

Dev'essere stata una bella serata! Un grosso abbraccio Giulia!!!!!!

Related Posts with Thumbnails