mercoledì 4 gennaio 2012

Salmone alla vaniglia e al nero di seppia e (St)ré Chic in 2 pdf!

salmone alla vaniglia e al nero di seppia

Amici, ed ecco a voi..... (rrrrrullo di tamburi!) ... le due raccolte di gustosissime proposte delle (st)renne di Natale, una, per così dire, semplice, e l'altra gluten free! Naturalmente, quasi tutte le ricette possono andare benissimo anche per le altre feste, quindi, vi consiglio vivamente non solo di darci un'occhiata, ma anche di scaricare i due pdf e di conservarli gelosamente.

E mentre li scaricate, preparate pure questo salmone, semplice da fare e di grande effetto, che, tra l'altro, può essere comodamente surgelato e tirato fuori al momento opportuno, che vi farà fare la gran bella figura.

E l'ultimo piccolo consiglio per gli amici torinesi:  la vaniglia che ho usato io, mi è stata regalata da una amica  che ha un negozio di spezie proprio a Torino, "Atelier Madagascar"  (via Borgo Dora 21, Torino) . Da Edith, la proprietaria, potete trovare di tutto e di più, fateci un salto! Intanto potete dare un'occhiata a questo filmato!

Tra l'altro Edith oggi festeggia il suo compleanno, auguri, carissima!





(St)ré Chic                     (St)ré Chic gluten free






salmone alla vaniglia e al nero di seppia


Salmone alla vaniglia e al nero di seppia


500 g di filetto di salmone
1 bustina di nero di seppia
1 piccolo baccello di vaniglia( o 1 cucchiaino da caffé di vaniglia tritata)
500 g di sale grosso
1 cucchiaio di zucchero
1 presa di pepe bianco


- versare il sale in un contenitore grande abbastanza per contenere il filetto di salmone, lasciando da parte 100 g circa

- lavare e asciugare il salmone, spalmare con il nero di seppia per benino (usando i guanti, of course) e adagiare con la pelle in basso nel contenitore, versando il sale rimanente lungo i bordi

- mescolare un cucchiaio di sale con lo zucchero, il pepe e la vaniglia tritata, ricoprire con il miscuglio il salmone e farlo aderire (sempre con i guanti)

- coprire il salmone con il doppio strato di alluminio, metterci sopra i pesi (tipo barattoli di pelati) e porre nel frigo per 2 giorni

- trascorso il tempo, prelevare il salmone, togliere il sale ed eliminare i pezzetti di vaniglia

- affettare finemente e servire con insalatina di rucola e salsa di senape (senape, olio, aceto, sale, zucchero, pepe bianco e, volendo, un pizzico di vaniglia)




salmone alla vaniglia e al nero di seppia



 
Chi ha paura di mangiare il pesce crudo anche se marinato, può surgelarlo tranquillamente dopo averlo pulito e scongelarlo successivamente nel frigo, nello stesso contenitore.
Cosa che ho fatto io, perché ero andata fuori e, sapendo di tornare il giorno di Capodanno e di passarlo a casa, mi sono organizzata in anticipo.
A proposito, ecco il nostro menù:

-salmone al nero e alla vaniglia
-toast con  fois gras
-petto di anatra in salamoia agli aromi
-tonnarelli con polpa di granchio, uova di salmone, rhum, lime e panna
-mousse di panna e fragole

a mezzanotte lenticchie "beluga" e cotechino

da bere - bollicine rosè



tavola di festa

9 commenti:

fantasie ha detto...

Ho proprio un filetto di salmone in freezer che aspetta di essere usato... a parte una vaniglia buonissima regalatami da un'amica...
Un bacio tesoro e ben tornata! :*

/Alessandro ha detto...

Ciao Giulia! bella la tua ricetta per il salmone annerito! Siamo stati molto sincronizzati :-)

EliFla ha detto...

Solo tu potevi fare di un filetto di salmone così una chiccheria simile.... buon anno cara, baci, Flavia

cuoca gaia ha detto...

Hai unito fra le cose che più amo *_* super chic!

Stefania ha detto...

Un felice anno nuovo
ciao

Barbara ha detto...

Mi lamento sempre (con me stessa) di non sapere mai come servire il salmone in tavola (lo servo sempre allo stesso modo) dunque questa bella ricetta la salvo immediatamente :)

poverimabelliebuoni/insalata mista ha detto...

raffinatissimo...

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! decisamente chic questo salmone dolcissimo!
complimenti anche per il pdf!
baci baci

Gio ha detto...

buono e leggero il salmone! è quello che ci vuole dopo tante scorpacciate! :)

Related Posts with Thumbnails