sabato 7 gennaio 2012

Bliny di grano saraceno per il Natale ortodosso

bliny di grano saraceno

Oggi è il Natale. Si-si, non mi sono sbagliata di 15 gg, oggi è Rozhdestvo, il Natale ortodosso. Qui, 2 anni fa, avevo già scritto qualcosa sugli usi e costumi del Natale in Russia, oggi volevo soltanto aggiungere una ricetta particolare, una ricetta natalizia, di tradizione. Il piatto principale secondo la tradizione deve essere un qualcosa di intero, di integro: un arrosto, una coscia di maiale, o, meglio, un maialino da latte farcito, un'oca o una tacchinella. Per il resto (e ci rimangono altri 11 piatti, sempre secondo la tradizione) possiamo spaziare tra salumi fatti in casa, carne in gelatina, frutta e verdura in salamoia, zuppe a base di brodo di carne e non, piroghi e pirozhki, ma anche prianiki, kutja ecc. E, naturalmente, i bliny.
Bliny di grano saraceno puro sarebbero più tradizionali, ma non mi piacce molto il loro sapore, troppo forte, perciò ho scelto una ricetta dove la farina di grano saraceno viene tagliata con quella normale, 00. Sono molto più buoni, fidatevi!

bliny di grano saraceno






tavola di festa

Bliny di grano saraceno

Io ho fatti bliny in versione mini, ma, naturalmente, si possono fare grandi.
Le dosi sono per 20 grandi bliny circa



1 tazza du farina di grano saraceno
1 tazza di farina 00
10 g di lievito di birra liofilizzato
3 uova
1 tazza di panna acida
600 ml di latte
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di zucchero

100 g di burro per cuocere

- mescolare la farina 00 con il lievito, versare la metà del latte tiepido e mescolare; coprire con la pellicola la pastella ottenuta e lasciare lievitare per 1-1,5 ore al caldo

- quando la pastella sarà raddoppiata, aggiungere la farina di grano saraceno, i tuorli, la panna acida, lo zucchero e il sale, mescolare e versare il resto del latte tiepido

- montare gli albumi a neve, aggiungerli alla pastella, mescolando accuratamente dall'alto in basso; lasciare lievitare ancora per 30 minuti

- riscaldare una padella di ghisa o comunque a fondo spesso, ungerla con poco burro e versare un mestolino di pastella (senza girarla!)

- cuocere per 1 minuto per lato a fuoco basso, mettere su un piatto e coprire mentre si cuociono altri bliny

- servire tiepidi, con burro, panna acida, uova di salmone, salmone affumicato, aringhe ecc



p.s. Ieri c'è stata l'Epifania... sapete cosa mi ha risposto la mia dolce metà quando gli ho fatto notare (scherzosamente!) che è la mia festa e che mi doveva fare gli auguri? "Amore, ma tu non sei una Befana, sei una meraviglia!.."


bliny di grano saraceno

9 commenti:

Roberta ha detto...

Sembrano dei pancakes... E le foto sono stupende. complimenti.

Cristina ha detto...

E' sempre bello scoprire tradizioni di culture diverse!!!Piatto bellissimo!

arabafelice ha detto...

Tanti auguri, Giulia :-)

virgikelian ha detto...

Oggi è il tuo Natale, Giulia. Ti faccio di cuore i miei AUGURI.
S Razdjestvòm !!!!

Simo ha detto...

non conosco le tradizioni ortodosse, ti faccio comunque i miei più cari auguri!
Questi blynis sono deliziosi.......

/Alessandro ha detto...

Dai te li facciamo noi gli auguri, se proprio ci tieni... :-)
Noi abbiamo festeggiato la Befana mangiando alce!

Erica ha detto...

tanti auguri cara Giulia, tutto squisito come sempre :)

Mirty Quibibes ha detto...

Wow!
Bellissime anche le fografie!

francy ha detto...

Ho scoperto da poco il tuo blog... bhè fantastico! poi per me che amo la russia trovare un blog come questo è un sogno. Splendidi i bliny, come mi piaccioooonoooo...proverò presto la tua ricetta. Complimenti ancora, ciao. Francy

Related Posts with Thumbnails