mercoledì 31 agosto 2011

Murena all'agro


Lo so, lo so, la foto è di 3 mesi fa, ma mi piace troppo!

... Sono in una pescheria affollata. Appena mi vede il proprietario, un simpatico tunisino (bravissima persona e gran lavoratore), mi urla "..ehi, bella, ho una murena per te, te l'ho promessa l'altra volta e te la regalo!.." Perché, direte voi, qualcuno mi dovrebbe regalare una murena? Ma perché lui sa che io, a differenza di tanta altra gente, conosco quel pesce, lo apprezzo, lo adoro e lo so cucinare. Esempio?
Mentre stavamo parlando, una signora (di una certa età) accanto a me fa: "..ammazza quant'è grasso 'sto pesce!"
Le rispondo: "Ma quant'è bbono!"
E lei: "Ma è grasso!!!"
Ed io: " Ad ogni modo, signora mia, il grasso del pesce fa bene, al contrario di quello della carne!"

Mentre stavamo parlando...


Continua...

lunedì 29 agosto 2011

3 anni di Rossa di Sera!


coltelli zwilling


Oggi Rossa di sera compie 3 anni, e non è poco, considerando la nostra frenetica vita di oggi, quando le cose cambiano a velocità della luce. In questi 3 anni, ossia in poco più di 1090 giorni, è successo di tutto:
476 post
492 lettori
tante amicizie nate e, ahimé,  qualcuna sciupata
molti incontri, tutti bellissimi
alcuni contest miei e molte partecipazioni a quelli degli altri
collaborazioni importanti
contatti di lavoro...

Tutti ciò mi ha permesso di  fare sempre quello che più mi piace: cucinare, fotografare e scrivere. Le passioni che ad un certo punto si sono tradotte in alcuni libri di cucina pubblicati e ancora da pubblicare. E non è finita qui! ;-)

Per farla breve: approfittando dell'occasione, vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno seguito in questi anni e chi mi legge saltuariamente, quelli che hanno creduto in me e chi mi ha onorato della propria amicizia.

Insomma, grazie al mio adorato blog la mia vita sta diventando sempre più ricca e interessante!

Buon compleanno, Rossa di Sera!





Continua...

mercoledì 24 agosto 2011

Tartare di manzo con porcini freschi




Ieri mi sentivo a pezzi.
Non so se ho beccato in giro un malefico virus o stavo pagando i miei peccati di gola. :-) 
Il lavoro preventivato non si è fatto, i commenti, tra l'altro rimandati da tempo, nemmeno, avevo forza solo per arrivare al divano e al portatile. 
Quali peccati di gola, direte? Ma quelli che vedete in foto! Lunedì ho trovato dei bellissimi piccolissimi porcini e, guardandoli così perfetti, mi è venuta voglia di mangiarli crudi, magari in carpaccio. Dopo ho pensato di farne una tartare - perché no? -  abbinata ad un bel filetto. Ovviamente, trasformato in tartare anche esso. Una bella bottiglia di vino a casa c'è sempre, e allora...
Detto -  fatto!

A proposito, voi come pulite i funghi? Li spazzolate, li lavate  tagliate le parti sporche con il coltellino?

coltelli zwilling


Continua...

lunedì 22 agosto 2011

Insalata tiepida di lenticchie



Vorrei assolutamente farvi conoscere un'insalata di lenticchie semplice-semplice e buonissima! Io la conosco da anni e, se la preparo, faccio fuori una ciotola intera... E' un'ottimo sostitutivo  del primo piatto o anche un piatto unico, oppure un buonissimo contorno per i piatti di pesce, salmone in particolare.
Provate e ve ne innamorerete!

Continua...

venerdì 19 agosto 2011

Zuppa di lenticchie di Ventotene e novità nella cucina della Rossa



Strano ma vero: quest'anno non siamo andati fuori, niente vacanze, almeno non ora.  Ma non fa niente, si sta bene anche a casa, sopratutto quando ci sono (tante) cose da fare, ma senza stress e senza fretta. Io pian-pianino sto riprendendo il lavoro, sono ritornata alla cucina, alla fotografia, insomma, mi sto dedicando al mio prossimo libro. La mia dolce metà invece... ha deciso di allargarmi la cucina! Allargare, si intende, non buttando giù le mura, ma aggiungendo ai mobili esistenti altri pensili. Detto -  fatto. Invece di stare spaparanzato in spiaggia ( cosa che tra l'altro lui odia), a Ferragosto si è messo a lavoro. Il bello è che lui non ha mai amato oziare, stare con la panza all'aria, passare le giornate davanti alla tv con telecomando in mano. Il mio lui è felice quando ha da fare, quando c'è il lavoretto da svolgere in casa, qualcosa da riparare o da sistemare o da creare.  Infatti, se l'è goduta davvero, sudando in cucina (perché tra l'altro fa tutto da solo) e ha avuto una soddisfazione enorme per aver inventato e costruito un mobiletto-portavino. Io dico che dovrebbe brevettarlo, è troppo bello!
Ora vi invito ad ammirare la mia "nuova" cucina!


Continua...

lunedì 15 agosto 2011

Panna cotta con fava tonka, limone e fichi al rhum e ... Buon Ferragosto!



piatti di ghisa staub
...Ora, mentre sto scrivendo questo post, sento i fuochi d'artificio di Ferragosto che vanno avanti da 25 minuti buoni ( e ogni festa da noi è così!)  I miei ospiti sono andati via dopo una settimana passata da noi, la casa è diventata stranamente vuota ed io sento il dispiacere e la leggerezza tutti insieme. Non è che mi pesasse avere  amici a casa mia: sono persone meravigliose e, la cosa importante, sono ospiti perfetti: mai noiosi, mai pesanti, mai esigenti, ma gentili, accomodanti e dolcissimi. Ci tengo molto a loro, davvero. Solo che non volevo assolutamente trascurarli ed ora ho un bel pò di lavoro accumulato, ma il vero problema è che da un mese non faccio più niente: prima il viaggio a Mosca, poi ritorno, una serata di degustazione, e poi loro. Ho perso il ritmo e ritrovarlo sarà duro.
Ieri...

Continua...

venerdì 5 agosto 2011

Degustazione di cucina russa - post dedicato a chi non c'era!



Qualcuno forse si domanda -  ma che fine ha fatto la Rossa? Sta sempre in giro, non si fa vedere, si era affacciata per un'attimo con due foto (ma due di numero!) di Mosca ed è sparita un'altra volta. Ebbene si!
Anche se sono tornata lunedì, sapete che l'estate è un periodo molto caotico e movimentato, pieno di impegni, incontri e feste. Con un gruppo di amici, quelli della foto in apertura (Maurizio, Anna, Enrico, Enrico), anche se purtroppo una cara amica che non doveva mancare, non ha potuto venire e di conseguenza manca la sua immagine (Stefi, sei sempre sfuggente!) avevamo programmato già da tempo una serata a casa mia dedicata alla cucina russa. Perciò ora vi racconto come sono partita da Mosca: in valigia 6 bottiglie tra vini, champagne e vodka, barattoli di caviale e di pesce affumicato, dolci, cioccolate e ciotoline tipiche russe  (Ольчик, спасибо!) Nella valigetta a mano -  libri ( i miei), vari oggetti per le foto comprati al mercatino dell'usato, computer, macchina fotografica e robe simili. ...


Continua...

lunedì 1 agosto 2011

Casa, dolce casa!



Eccomi, sono finalmente a casa dopo 10 giorni passati a Mosca! Sono stati davvero pieni ed intensi, ho incontrato numerosi amici e parenti, ho fatto lezioni di cucina, ho avuto un'incontro di lavoro molto interessante, sono andata 2 giorni a San Pietroburgo, e poi pranzi, cene, dopocene... Insomma, potete immaginare?
Non ho fatto invece molte foto della mia città, un pò perché non ne avevo il tempo, un pò per il caldo tropicale (che ne pensate di 35 gradi in città?), un pò perché le avevo fatte tante altre volte (1 , 2, 3, ), anche se qualcosina c'è sempre! La foto sopra -  è l'alba vista dalla mia finestra alle 5 del mattino, e quella sotto è fatta  al centro di Mosca, sulla via Arbat, carina, no?

In realtà sono arrivata stamattina, dopo una notte insonne passata tra le chiacchiere con un'amica del cuore e un paio di ore di dormiveglia sull'aereo. A proposito, Alitalia e l'aeroporto di Fiumicino non si riconoscono più: invece di impiegare 3 ore e mezzo, l'aereo fa Roma-Mosca e Mosca - Roma in appena 3 ore! I bagagli arrivano senza tardare, le file al controllo dei passaporti scorrono velocemente. In fin dei conti, sono uscita dall'aeroporto molto prima dell'arrivo della mia dolce metà, e lo aspettavo io! ahahah! Chi l'avrebbe mai detto! Comunque, un pò di stanchezza c'è e si sente, stasera andrò a nanna molto presto, ma nei prossimi giorni cercherò di farvi vedere la Russia da un'altro punto di vista!

Continua...
Related Posts with Thumbnails