mercoledì 9 novembre 2011

Che Palle 'sto Paul... e ... Buon compleanno Mapi!!!




Buonissimo e golosissimo compleanno strennoso, Mapi!!!
Noi, (st)Renne e (st)Rennine, abbiamo deciso di farti gli auguri in contemporanea, regalandoti, ahimé, solo virtualmente, degli splendidi tartufi di cioccolato (tutti diversi!) di Paul A. Young, speriamo li apprezzerai!


Cioccolatini al ribes nero e liquerizia

3 pezzi di liquerizia naturale
200 g zucchero di canna
300 g di mirtilli freschi o surgelati
450 g di cioccolato 72% fondente
50 ml di Creme de Mures o de cassis
300 g di cioccolato da copertura

- far bollire i tre bastoncini in 250 ml di acqua, per 6 minuti, lasciarli in infusione tutta la notte e poi filtrare

- che il giorno dopo filtrare la liquerizia e nella stessa acqua bisogna versare lo zuccheri e i mirtilli. Far bollire per 5 minuti e ridurre in purea con un frullatore. Passare al setaccio per togliere eventuali pellicine dei frutti

- rompere il cioccolato in pezzi aggiungerlo al liquido caldo e frullare finché diventerà omogeneo. Aggiungere il liquore e far riposare; coprire con il cioccolato temperato




La mia versione è leggermente diversa. Prima di tutto non amo la liquerizia, così ho deciso di sostituirla con la fava tonka ( sono sempre fava tonka addicted, ricordate?) Poi ho ridotto le dosi, dividendole in quattro e invece di coprirli di cioccolato, ho rotolato i tartufini nel cacao. Preparazione fatta in 10 minuti, poi riposo notturno, e altri 10 minuti al mattino, giusto il tempo di fare le palline!

Tartufini di ribes nero e fava tonka  (per 15 pezzi)


50 g di zucchero di canna
75 g di ribes nero surgelati ( o mirtilli)
60 ml di acqua
150 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio da dessert di creme de cassis
1/2 fava tonka
3 cucchiai di cacao amaro

- far bollire l'acqua con lo zucchero e i ribes nero per 5 minuti, frullare e passare al setaccio

- riportare la purea di ribes a ebollizione e togliere dal fuoco, grattugiare la fava tonka e aggiungere il liquore e il cioccolato a pezzi, mescolare con un cucchiaio di lengo finché il cioccolato sarà sciolto

- coprire con la pellicola e lasciare a riposare per 6-8 ore ( o per la notte)

- quando il cioccolato è solidificato, prelevarne un pò con un cucchiaio e fare le palline; farle rotolare nel cacao




p.s. Sto cercando di preparare la seconda parte del post su Palermo, ma non riesco a trovare nemmeno un minuto: in questi giorni ho degli ospiti che devo, anzi, voglio coccolare e portare in giro nei posti che non conoscono.
Ma lo farò, promesso!
.

18 commenti:

Mary ha detto...

Auguri a chi festeggia e complimenti per i tartufi.

Stefania ha detto...

Ahahahaha, i tartufi a profiterole!
sei fortissima!

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Giulia, sei un mito! Solo tu potevi farli così! :-D
Fabio

Günther ha detto...

interessante uso del ribes per fare dei tartufi :-))

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Che meravigliosa visione tesoro anche i tuoi tartufi sono spettacolari e golosissimi e mi associo agli auguri!!baci,imma

๓คקเ ☆ ha detto...

WOW, WOW, WOW!!! Sto passando nei vostri blog con la vista offuscata dalle lacrime e il mento offuscato dalla bava che i vostri meravigliosi tartufi mi hanno fatto venire!!!

Grazie Giulia, grazie di cuore. Mi piacciono entrambe le versioni: quella alla liquirizia e la tua con la fava tonka. Ho qualche fava tonka in casa che non mi sono ancora decisa a usare, chissà che questa non sia la volta buona? :-9

Un abbraccio e grazie di cuore.

Rossella ha detto...

Che bellissimo modo di fare gli auguri.
Che fortuna per Mapi avere degli amici così!

Erika ha detto...

Ciao Giulia.
E' un po che non ci sentiamo.
Questa ricetta è divina!
Le tue ricette non smetteranno mai di stupirmi :P

fantasie ha detto...

Solo tu potevi fare in questo marasma del viaggio a Palermo, degli ospiti a casa tua, una prelibatezza del genere e farla passare perfino per una cosa semplice... vado a cambiare il post, altrimenti capisco che l'unica infiltrata del gruppo sono io! :DDD

Fra ha detto...

Auguroni alla festeggiata...questi tartifi sono davvero una golosa idea come regalo di compleanno!

baci
fra

Mai ha detto...

ma daiiiiii! La fava tonka,,, La vogliooooo!
E voglio provare i tuoi Tartuffles tonkati! Ma che grande versione!

mitica la rena in red...

besos

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Giulia, hai fatto una presentazione bellissima ed i tartufi poi...voglio uno (st)renno-raduno con degustazione di tartufi!!! :-P
baci
Anna Luisa

Silvia ha detto...

nuuuuuuuuu!!!! guarda quel tartufino spaccato a metà...dice mangiammiiiiii!!!! ahahahaha quante palle in giro per i vostri blog oggi :))))...ahahahah!! bravissime....e riauguri a mapi! :))))

Gio ha detto...

un compleanno golosissimo con tutte queste bontà che le avete fatto :P
brava giulia!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Anche a me piacerebbe che qualcuno mi festeggiasse in questo modo.... Bè auguri a chi compie gli anni,tu rossa sei davvero pazzesca con queste ricette ;-))

EliFla ha detto...

Giulia.... la fava Tonka ce l'ho, ma soprattutto mi sono accorta di avere anche tantissimi amici !!!!Baci e ...wow che piramide di palle!!! :D , bacioni, Flavia

CorradoT ha detto...

Anch'io pieno di impegni, ma il tempo per commentare queste pallette va trovato. Ottime, l'uso della fava tonka e' azzeccato (geniale, anche?).
Un bel pensiero per la MApy. Auguri!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

il titolo mi fa molto ridere ma il risultato e davvero geniale...golose...
lia

Related Posts with Thumbnails