venerdì 2 settembre 2011

Toglietemi tutto, ma non ... le mie scarpe!



... o come un paio di scarpe, anzi, la sua mancanza, può rovinare la giornata di una donna.

Come si dice? "Il buon giorno si vede dal mattino"? Non è sempre così, fidatevi. La mia giornata di ieri, sembrava, iniziasse bene: mi sono svegliata di buon umore, c'era il sole, ero pronta ad affrontare tutti i miei impegni. Poi arriva la prima nuvoletta, un'email che non aspettavo. Va bene, sopravviverò. Vado a vestirmi, pensando a quello che dovevo fare dopo, mi metto un'abitino carino e, distrattamente, mi avvio all'armadio delle scarpe. Il mio bellissimo armadio ad ante scorrevoli, con gli specchi enormi, pieno di quelle cose che  tutte le donne adorano, forse, più dei diamanti. Scarpe. Non si apre. Non si apre. E' bloccato. E' BLOCCATO!!!!! Con tutte, no, dico TUTTE le mie scarpe!!! Mi assale il panico. Che faccio? Come esco? Come vado in tutti quei posti che dovevo visitare???




.. In quel momento mi viene in mente che la sera prima l'armadio era già bloccato e la mia dolce metà non è riuscito a sbloccarlo, ma essendo abituata che lui risolve sempre tutto, non ci ho più pensato, convinta che il problema fosse risolto. A proposito, chi è stato a fare il danno? Io no, me lo sarei ricordata. Lui nemmeno. Rimane mia figlia che cerca di negare, dicendo che non le serviva niente dentro il mio armadio. E che mi dice che non stava provando le mie, no, MIE scarpe?!
Insomma, o non uscivo per niente (ma non potevo rimandare l'appuntamento più importante - la manicure!), o uscivo con le ciabattine da mare -  uniche che per una strana coincidenza ho lasciato nel giardino. Per carità, sono bellissime: eleganti, nere, con gli strass, ma sono sempre ciabattine da mare!

Ho preso una fatidica decisione: mi sono cambiata , indossando per dispetto (a chi?) una minigonnellina ( e per fortuna me la posso permettere, tiè!), una magliettina con le bretelline e quelle uniche scarpette a mia disposizione. Da mare. Quello che voglio dire, posso uscire anche con uno straccetto adosso, ma ho bisogno di scarpe come si deve!
Inutile dire che tutta la giornata è andata storta: stando sovrapensiero, ho sbagliato strada, ho perso e per fortuna ritrovato il telefonino, non ho fatto nulla di programmato tranne le mani. E tutto per colpa delle scarpe!


Un'amico, non so se  per consolarmi o per prendermi in giro, ha citato una celebre frase di Karl Kraus: "Piuttosto perdonare un brutto piede che delle brutte calze!"


Solo ieri ho apprezzato la saggezza di una mia amica che si porta dietro in macchina 3-4 paia di scarpe, per ogni occasione.
E' da imitare.
Assolutamente.
Da oggi.

P.S. Le scarpe sono salve, l'armadio pure. A volte penso che la mia dolce metà sia un'angelo mandato sulla Terra per proteggermi e risolvere tutti i miei problemi....






25 commenti:

CorradoT ha detto...

Certe giornate girano proprio storte. Anni fa ero in giro per l'Italia per lavoro (giacca, cravatta, borsa di pelle) e mi si rompe una suola: ho dovuto perdere tempo a comprare altre scarpe. Poi, ancora nervoso, per un pelo non travolgo un pedone che aveva attraversato senza guardare.
Ci sono giornate cosi'....
Ma, parafrasando una vecchia pubblicita': con quelle gambe puoi metterti cio' che vuoi :)
(futile tentativo di tirarti su di morale...)

EliFla ha detto...

.....che brutto avere delle giornate così.... dai con l'armadio hai risolto...pensavo il tuo post fosse su quell'antipatica usanza della sicurezza negli aereoporti che ti fanno levare anche le ciabattine di gomma.... LI ODIOOOOOOOO..infatti porto sempre le calzette usa e getta!!!
Che oggi sia una bellissima giornata di ..recupero, ciao Flavia

Giulia ha detto...

Corrado, sei un vero amico, grazie!
Infatti, ieri mi consolavo (solo un pochino), guardandomi riflessa nello specchio con quella microgonna adosso! :-))
Comunque, oggi va meglio!

Giulia ha detto...

Flavia, sei un tesoro! Speriamo davvero di recuperare almeno un pò!
All'aeroporto succede di tutto, è vero.. l'ultima volta ero superincavolata in quello di Praga, quando ho dovuto togliermi gli stivali e camminare sul pavimento sporco di fango, senza quelle ciabattine di plastica usa e getta! Bastardi...

Tery ha detto...

Nooooooo che dramma pazzesco!!!!!!!!
Non so come avrei reagito.... probabilmente con il panico....
Capisco bene il tuo dramma, per fortuna che il mio armadio delle scarpe ha ante normali... l'unica possibilità di bloccarlo è che crolli :P
Un abbraccio!!

Serena ha detto...

:-) :-) :-)

l'albero della carambola ha detto...

Come ti capisco!!!!! Post delizioso :-)
un abbraccio complice
simo

soleluna ha detto...

Carissima mi spiace per la giornata no, ma queste arrivano quando non te le aspetti, la tua amica è decisamente previdente ad aver in macchina le scarpe. io mi limito a tenere in macchina un paio di ciabatte per quando le scarpe fanno male.....ho indetto una raccolta con tema gli aperitivi, frullati sorbetti liquore ecc mi piacerebbe che tu partecipassi felice weekend Luisa

/Alessandro ha detto...

Mi sfugge il messaggio insito in questo post... non capisco... qual'e' il problema?
:-D

Lilith ha detto...

oddio... io sarei impazzita... (s)fortuna che vivo in un appartamento deficiente con un armadio scemo che anche volendo non si chiuderebbe, quindi il problema dell'armadio bloccato non si pone (ad ante scorrevoli? con la specchiera gigante? AH! quanto ti invidio!!), ma essendo questo armadio creato nell'anteguerra, probabilmente dalla fervida immaginazione del padrone di casa... non c'è possibilità di disporre in maniera ordinata NULLA!
capisco che prima in questa camera ci vivesse un ragazzo, ma IO, NON sono un ragazzO! Ho tutto il mio guardaroba da sistemare! e quindi finisce che le scarpe sono TUTTE messe in scatole. lontane dagli occhi, lontane dal cuore? no! ma lontane dalla mente sì. E così finisce che nei momenti clou non riesca a trovare IL paio di scarpe che serve perché non ricordo in quale scatola si trovi... :(

ah, le scarpe...

eli ha detto...

eheheheheh io non corro il rischio! Sono disordinatissima e le mie scarpe sono ovunque ;)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Giulia ma con gambe belle come le tue e ovvio che ci vogliono delle scarpe bellissime e le tue lo sono e poi è vero per noi donne le scarpe sono piu importanti dei diamanti...:D!!!bacioni,Imma

Acquolina ha detto...

concordo, le scarpe sono fondamentali! ma era una buona scusa per prenderne un paio nuovo! :-D

Giulia ha detto...

Tery, grazie!

Serena, non ridere, è stato un dramma!

Simo, grazie per la comprensione!

Luisa, cercherò di esserci!

Alessandro, come si vede che non sei una donna! Chiedi a tua moglie se per lei sarebbe una tragedia!

Lilith, anche questo è un casino, ma almeno non sarai senza!

Eli, :-))

Imma, grazie, tesoro mio, sei sempre dolce!

Francesca, ci ho pensato, ma vuoi vedere che NON trovavo quello che mi serviva?!

luna ha detto...

peccato per l'inconveniente, ma lasciati dire che con gambe come le tue, le tue scarpe sono l'ultima cosa che viene guardata :))
Ti invidio ufficialmente :))
ciao ciao

JAJO ha detto...

Ma, santa donna: A CHE SERVONO LE CARTE DI CREDITO !?!?!?! Ma te devo di' tutto io ?!? hahahahahahaha

P.s.: comunque il maritozzo sta perdendo colpi: ci ha messo due giorni a riparare l'anta scorrevole Hahahahaha Salutameloooo

P.p.s: Vedi? Se stavi a Stromboli non c'era problema: lì si esce scalzi :-D

P.p.p.s.: io, in macchina, ho sempre un paio di scarpe da ginnastica e uno di espadrillas di ricambio (ma se mi perdo le chiavi??? hahahahaha)

Alessia ha detto...

splendido post, tranne che ti è mancata un po' di sana malizia...ovvero..correre a comprare qualcosa di nuovo, visto l'armadio inutilizzabile, salvo poi nasconderle qualora la dolce metà avesse poi nel frattempo risolto il tutto..sai ci sono un bel po' di maschietti che anziché gradire i nostri acquisti multipli impazziscono all'idea che una girl possa avere quasi 300 paia di scarpe ..

arabafelice ha detto...

Santo cielo, Giulia, tragedia!!!!
TI capisco benissimo...ma sicuramente sarai stata bellissima anche con le ciabattine da mare ;-)

poverimabelliebuoni/insalata mista ha detto...

cara Giulia, se quelle nella foto sono le tue vere gambe (invidia nera) ti puoi permettere benissimo di uscire anche scalza!

Giulia ha detto...

Luna, non mi invidiare, senza scarpe poi! :-))

Jacopo, e se non trovavo le scarpe giuste, mi arrabbiavo ancora di più, o, peggio, prendevo qualcosa che non avrei mai messo... poi approfondiamo!

Alessia, cara, non sarebbe un problema: perché nascondere un tesoro? E' che ho gusti difficili...

Stefania, ti ringrazio, tesoro! Oramai mi vien da ridere, ma quel giorno lì ero nera, non rossa! ahahah!

Cristina, si, le gambe sono mie, ma per uscire scalza avrei avuto bisogno di un'isola siciliana!

Baci tutti voi che mi sostenete e capite!

Open Kitchen Magazine ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Open Kitchen Magazine ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Open Kitchen Magazine ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
FF ha detto...

col ca…!!!! partitella e morta lì…ahahahahha….porto le scarpe da ballo anche..

hogan prezzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Related Posts with Thumbnails