lunedì 15 agosto 2011

Panna cotta con fava tonka, limone e fichi al rhum e ... Buon Ferragosto!



piatti di ghisa staub
...Ora, mentre sto scrivendo questo post, sento i fuochi d'artificio di Ferragosto che vanno avanti da 25 minuti buoni ( e ogni festa da noi è così!)  I miei ospiti sono andati via dopo una settimana passata da noi, la casa è diventata stranamente vuota ed io sento il dispiacere e la leggerezza tutti insieme. Non è che mi pesasse avere  amici a casa mia: sono persone meravigliose e, la cosa importante, sono ospiti perfetti: mai noiosi, mai pesanti, mai esigenti, ma gentili, accomodanti e dolcissimi. Ci tengo molto a loro, davvero. Solo che non volevo assolutamente trascurarli ed ora ho un bel pò di lavoro accumulato, ma il vero problema è che da un mese non faccio più niente: prima il viaggio a Mosca, poi ritorno, una serata di degustazione, e poi loro. Ho perso il ritmo e ritrovarlo sarà duro.
Ieri...





 ... ho preparato in loro onore una bella cenetta a base di pesce ( inutile dire che vanno matti per il pesce e per i frutti di mare, anche perché vivono nel posto molto lontano dal mare e dalle prelibatezze ittiche). Naturalmente, non vi risparmio il menù!
-ostriche di Anzio
-tartare di tonno
-aragoste di Anzio con la maionese fatta in casa
-cozze e vongole di Anzio sgusciate con il sughetto
-alici marinate
-calamari e funghi porcini saltati in padella
-pesce spada affumicato nel mio affumicatoio
-alici affumicate
e, infine, 
-gelato di Conforti (una gelateria famosa dalle parti nostre che merita tutta la sua fama)
-panna cotta con la mia adorata fava tonka, limone e fichi al rhum

Il tutto, naturalmente, innaffiato dal prosecco e poi dal rhum.
Che dite, volete essere anche voi i miei ospiti? :-))


piatti di ghisa staub

Panna cotta con fava tonka, limone e fichi al rhum


500 ml di panna
8 g di gelatina in granuli (3-4 foglie)
100 g di zucchero a velo
1 fava tonka
1 limone (scorza)
4 fichi maturi ma sodi
4 cucchiai di rhum


- portare a ebollizione la panna insieme allo zucchero a velo, una fava tonka grattugiata e le scorze di limone


- aggiungere la gelatina e mescolare ( se è in fogli, ammollarla prima nell'acqua fredda) e togliere la panna dal fuoco


- filtrare la panna, distribuirla nei bicchierini o negli stampini e lasciare raffreddare, poi porre nel frigo per almeno 3 ore


- nel frattempo tagliare i fichi a rondelle, porre nel piatto e irrirare con i rhum


- togliere la panna cotta dagli stampini con l'aiuto di un coltello e adagiarla nei piatti (quel piatto nero la fa risaltare da paura!). Decorare con le fette di fichi e servire

piatti di ghisa staub


E con ciò vi auguro il buonissimo Ferragosto!

A presto!



9 commenti:

ELel ha detto...

Io non sono amante del pesce, ma verrei anche solo per questa fantastica panna cotta!!!

arabafelice ha detto...

Un menu splendido, eccome se vorrei essere tra i tuoi ospiti!
E buon Ferragosto anche a te :-)

Fabiana ha detto...

Direi che sai come prenderti cura dei tuoi ospiti.......non mi stupirei se chiedessero la residenza a casa tua...io lo farei!!!

Un abbraccio Giulia

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Giulia! altro che il solito pranzo di pesce! qui il menù è decisamente poco convenzionale e molto raffinato! tutto perfetto fino al dessert: fresco e originale|
complimneti!
bacioni

fragoliva ha detto...

buon ferragosto
A.

marifra79 ha detto...

Ti confesso che vorrei anch'io essere tra i tuoi ospiti... splendido menù!
Un abbraccio e buon ferragosto anche a te cara Giulia!

/Alessandro ha detto...

Bellissimo menu' di pesce, che brava! La prossima volta che passo in Italia devo proprio assaggiare la fava tonka, qui non l'ho mai vista ne sentita nominare.

Anonimo ha detto...

Юльчик, милый! Как "белка в колесе"! Стол ломится! Ну с отъездом гостей!)))) Копи силы, мы в октябре примчимся. Жду твоих московских постов. Входи скорее в ритм!

lerocherhotel ha detto...

Che bel menu! E che favola questa panna cotta!

Related Posts with Thumbnails