martedì 11 maggio 2010

Spaghettata Voiello a Roma e una domanda a tutti i bloggers!



Sarò di poche parole ma con qualche foto! Però prima la domanda. 

Cari amici bloggers, io vi ammiro tantissimo, per la vostra simpatia e disponibilità, per le vostre indubbie qualità da grandi chef e da foodfotografers, ma anche per la sorprendente capacità di trovare il tempo per ogni cosa. Molti di voi postano quasi tutti i giorni o comunque molto spesso delle belle ricette corredate da piccole o grandi storie e da foto curate ( e ci vuole tempo per cucinare, scattare, ritoccare, scrivere!), ma altrettanti hanno il lavoro da portare avanti, la famiglia da coccolare, i figli da accudire e la casa da sistemare.
Mi raccontate il vostro segreto?? Come riuscite a curare i propri blog, a visitare i blog degli amici e a dedicarvi alla vita di tuti i giorni?..



...Gli impegni purtroppo mi hanno impedito di pubblicarle subito dopo il nostro incontro del 29.04, ma cercherò di rimediare adesso. Il bello di quella serata organizzata da Voiello è stata la degustazione dei vini e una piccola lezione sui vini e i loro abbinamenti con la pasta e altri cibi, condotta dalla bravissima e preparatissima Eleonora Giglio.
Per non ripetere tutto quello che è già stato scritto e raccontato dagli amici bloggers (Jacopo, Enrico e Rossella ) e sul blog di Voiello,  vi farò vedere qualche immagine della serata.



Eleonora e Enrico





Al nostro tavolo succede anche questo:


Gli chef di Voiello



I ragazzi "dell'inquadratura":


40 commenti:

Rossella ha detto...

Dai, mica esistono superuomini o donne. Parlando per me, io col blog mi tiro avanti nel weekend quando posso, o quando mi annoio al lavoro (dove spesso mi tocca aspettare il lavoro altrui prima di poter fare il mio). Molto più difficile mi è stare dietro a tutti, ci sono talmente tante cose interessante e che meriterebbe attenzione online che ecco è lì che mi sento impotente.

E poi, hai visto le tue foto! Sono fantastiche!

manuela e silvia ha detto...

Ciao! caspita che seratona! e noi che siamo delle appassionate di vino...davvero un peccato non aver potuto parteciparvi!!
Difficile stare dietro a tutto...noi cerchiamo di ricavarci un piccolo spazio..anche se non sempre è possibile...non ti preoccupare comunque, tutti siamo impegnatie comprendiamo benissimo le "latitanze" ;)
un bacione

Milù ha detto...

Bellissima serata, che bello potere partecipare!
La domanda che tu hai fatto, me la sono fatta tante volte anch'io, dato che proprio non riesco ad essere presente nei vostri blog e spesso non riesco neppure ad aggiornare il mio. Oggi è una giornata particolare perchè sono a casa influenzata, quindi ne ho approfittato per farmi un giro. Buona giornata, un abbraccio

Edith Pilaff ha detto...

Ciao,il mio "segreto" sta nel non curare il blog!Le foto potrebbe averle scattate tranquillamente il mio gatto,ed inoltre posto saltuariamente.L'unica cosa a cui tengo tanto e' che le ricette funzionino!
Un saluto.

Oxana ha detto...

Ciao bellissima!
Da tanto che non passo da te, scusami! Vorrei fare la stessa domanda a tutti!....
Un bacione!

dolceamara ha detto...

Io sono tra quelle che se riescono pubblicare un post a settimana è già tanto e sono felice,sono rare le volte infatti che ne pubblico più di uno. Io tempo non ne ho, tra l'altro ho due lavori per mantenermi uno dei quali piuttosto stancante. Nel pomeriggio essendo in ufficio ,riesco almeno a curiosare e scrivere qualche commento, come ora ;).
In effetti mi chiedo anche io come facciano tante/i food-blogger a postare ogni sacrosanto giorno:l'unica risposta che mi è venuta in mente è che non hanno un lavoro che li porti fuori casa tutto il giorno, ma la fortuna di godersi la famiglia e la passione per la cucina. Beati loro :)

luby ha detto...

siamo le donne con la bandana in testa, una mano attaccata alla culla, una mano sul mouse il viso alto di che cerca di far carriera e lo sguardo tenero al nostro uomo!
io non ho nessuna culla ma un acquario...fà lo stesso?!?!?

il tempo semplicemente lo troviamo per passione!!!
ecco il segreto.
e le amicizie che nascono ci danno la spinta in più.

di degustazioni ne ho fatte a josa.questo per me è come un anno sabbatico...
però vengo a curiosare nelle vostre esperienze :)
e faccio un mini corso con un master class somelier!

Cris ha detto...

anche io mi sono spesso posta la tua domanda!forse nel week end scrivono più di un post e poi li pubblicano man mano!
complimenti per la bellissima serata!:)

accantoalcamino ha detto...

Io faccio parte di quelle "fortunate" che non devono calcolare i tempi e gestiscono la loro giornata a piacere....il blog(per ora) è il mio salvavita, la mia "iniezione" di autostima..mi barcameno, preparo il post la sera tardi, lo "controllo" la mattina presto, per il resto: "vivo di rendita", fotografo, modifico sempre e comunque ciò che cucino (con passione)e mi "porto avanti".
Non è sempre stato così! Ho la mia età!!!;-)

Acquolina ha detto...

bellissima serata! mi piace curiosare in questi "eventi mondani"! ;-)
mi faccio spesso la stessa domanda, io non ho figli e non scrivo molto, alcune blogger sono davvero super!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

il segreto tesoro mio forse nn esiste ma c'è solo una grande passione che ci tiene legate al nostro piccolo angolo tutto nostro che poi viene condiviso con altre e questo è una grande gioia!!io mi rubo il tempo nel vero senso della parola....ho delle priorità: prima di tutto i figli e il marito,poi la casa e tutte le incombenze....fatto questo posso finalmente dedicarmi al mio blog...bellissima questa serata giulia deve essere stato tutto molto interessante e gioioso!!!bacioni imma

Mariluna ha detto...

ecco, appunto Giulia una bella domanda. credo che ogn'uno di noi spinto dalla passione cucina e fotografa poi quello che ne viene fuori non si sà, almeno per quanto mi riguarda...il tempo é davvero molto poco, tra lavoro, figli casa ed impegni vari, quando cucino qualcosa di nuovo di interessante scatto le mie foto se riesco appunto la ricetta, se riesco la scrivo sul blog e se riesco faccio il post di notte perché é l'unico momento che posso starmene tranquilla. Il resto é molto più difficile, seguirvi e grazie alla bacheca i post vengono aggiornati e da li' che quando trovo un pizzico di tempo con la scusa di una breve pausa con un tè o una tisana sbirccio voi, perché siete e siamo tantissime e tutte con ricette e storie interessanti da raccontare e da leggere e porre il meritato interesse....il mio più grande problema é di non riuscire a leggerle tutte e di non riuscire a ringraziare per i commenti,e di non riuscire a partecipare a tutti i contest... ma a qualcosa devo per forza rinunciare :)

carol e chicco ha detto...

carissima, la stessa domanda me la sono posta anch'io un milione di volte, sono arrivata comunque ada una conclusione: io lavoro, ho una casa enorme e impegnativa con tanto di giardino da mandare avanti, un marito, arrivo a casa di solito alle 18.30 e sono via dalla mattina e mi permetto il lusso di cucinare tutte le sere e la mia casa è sempre in ordine, ma il blog non viene aggiornato tutti ai giorni ma una volta alla settimana ( se riesco), le foto sono orrende ( ma me ne frego)...il blog non deve diventare un'ossessione ma uno svago...e il tuo mi sembra perfetto...continua così...diffidare dalle superdonne!

alberodellacarambola ha detto...

Penso che l'unico segreto sia la passione, quella che ci fa cucinare e fotografare nonostante la stanchezza delle giornate lavorative. Quindi si fa quel che si può e con i ritmi che abbiamo è già fin troppo!
Sonia

Morena ha detto...

Ecco questa è una cosa che vorrei sapere anch'io..non tanto il postare, ma il riuscire a passare da tutti..
A volte mi capita di fare 2 o 3 cose nello stesso giorno così magari accendo il forno una sola volta per più cose... però veramente non riesco a passare sempre da tutti e questo mi dispiace...per quanto riguarda lo scrivere a volte ho delle cose da raccontare altre no..ma io sono una che non posta tutti i giorni, non ce la farei proprio!..
La passione è tanta ed a volte anch'io come tante mi ritrovo di sera a fare foto o impastare o anche a preparare un post..

ciao ciao Morena

Ago ha detto...

Giulietta che belle domande! Ci credi che da qualche giorno, ma anche nei mesi scorsi, mi pongo anch'io queste domande?
Personalmente io non riesco a fare niete di tutto ciò, a mala pena riesco a pubblicare qualcosa ogni 5-6 gg (esclusi casi eccezionali, dove magari ci sono raccoltine simpatiche di personcine ancora più simpatiche, a cui prendere parte :-P).
E' come dici tu, un post vuole cura ed attenzione, sia nel testo che nelle foto e quindi, siccome superdonne non siamo (almeno io :-S), ho ridotto drasticamente le mie ricette settimanali :-D
All'inizio facevo le foto con il cell dato che avevo solo quello a disposizione e non ci stavo dietro più di tanto ,anche perchè usavo il blog solo come contenitore delle mie ricette...adesso la faccenda è cambiata perchè mi sono appassionata alla fotografia e, sinceramnete, mi sta anche più a cuore ciò che scrivo in ogni singolo post e quindi ho dimezzato le pubblicazioni...poi sono aumentati gli impegni, l'università da finire urgentemente...
prima riuscivo anche a passare da tutti i blog per un salutino, adesso quando posso...insomma, non si può fare tutto, ma effettivamente c'è chi riesce a fare tutto quello che dici tu...mistero! :-D

alessandra (raravis) ha detto...

sono bionica :-))))))
Scherzo, ovviamente. Noi scriviamo tanto e abbiamo anche tanto da fare nella vita privata, come ben sai. Io cucino nel week end, quando c'è mio marito che può fare le foto e posto tre ricette alla settimana, non di più. Per cui, se c'è la volta in cui ne preparo 4 o 5, quelle finiscono nella "dispensa", pronte per le prossime volte. Questa settimana ho il problema contrario,perchè fra sabato e domenica scorsa ho buttato tutto nella spazzatura, per cui non è escluso che qualche giorno lo salti, senza drammi. Scrivere mi è sempre venuto facile e lo è ancora di più da quando so che scrivo per amici: in totale, scrivere un post fra ricetta e storiella non mi porta via più di mezz'ora, anche perchè- eccezion fatta per le recensioni, raramente rileggo e correggo: come è , è. Dove invece difetto è nelle risposte ai commenti e, soprattutto, nei contatti con gli altri blog: tolti i pochi intimi (non arriviamo a dieci), non ci relazioniamo con nessuno.
In ultimo, attualmente menuturistico è il mio hobby. E' il mio momento di sfogo,una nuova fonte di soddisfazioni, un punto di incontro con amici che mai avrei immaginato di trovare, fino a un anno fa e, non ultimo, un aiuto per distrarmi un po' dai (purtroppo molti)problemi della vita reale. Se così non fosse, non solo non saprei dove trovare il tempo che gli dedico ogni giorno, ma probabilmente mi chiederei come fanno gli altri a trovarlo. E' già capitato con tante altre cose, a cui mi sono dedicata anima e corpo, finchè è durata... e quindi, ora tocca al blog, finchè durerà anche questo!
ciao
ale

Dodò ha detto...

La domanda credo che ce la siamo fatta un po' tutti noi bloggers. In effetti io cucino quasi ogni giorno, fotografo quando ho tempo e voglia, scrivo e pubblico (o salvo) quando desidero dedicarmi al blog. Per il resto leggo i blog che davvero mi interessano e non commento se non ho nulla da dire o se dovrei fare un commento "di circostanza". Alle volte, quando sono ben disposta capita di fotografare più cose e allora metto in archivio. Cerco di farsì che resti comunque un piacere e non un obbligo. Per quanto sia una passione e si sia disposti anche a qualche piccolo tour de force, postare ogni giorno richiede per forza tempo e non tutti lo hanno.
Almeno, io proprio non ce l'ho e, a dirla tutta, probabilmente non ne avrei anche la voglia!

Dora

alessandra ha detto...

Giulia, una domana da 10 e lode! Sapessi quante volte me lo sono chesta pure io, e sapessi quante volte avrei voluto farla, ma non ho avuto il coraggio, forse perchè mi sento ancora una novella della blogsfera. Ti ringrazio quindi per averla posta, così adesso anch'io potro leggere ed imparare.
Per quanto mi riguarda faccio quello che posso... e a volte è poco. Se sono stata più presente in questo periodo è perchè sono mi sono fatta male, ma già dalla prossima settimana tutto cambia. La passione c'è, ma gli impegni che ho non mi permettono più di tanto.
Ho addirittura un'intervista a Davide Paolini da sbobinare ancora... Prima o poi la scriverò..
Quindi anch'io ho i miei limiti, ma il bello è esserci comunque, come aver partecipato al tuo contest, se non mi dedicavo subito a quello, mica l'avrei più fatto, e ovviamente vale anche per gli altri a cui ho partecipato in questo periodo.
Baci Alessandra

Genny G. ha detto...

per quanto mi riguarda giulia, io mi porto avanti con le ricette..ma se ti puo' essere di consolazione sto finendo l'archivio:DD
mentre scrivere mi rilassa quaindi il tempo per scrivere il post lo trovo con piacere....

Cuoca a tempo perso ha detto...

Io che sono una neofita di questo mondo ti dico... Posto quello che mangio e visto che devo farlo sempre mi prende 3 volte la settimana... Quello che mi prende tempo è costruire il post e questo avviene di notte... Ma io posto quando posso perché il mio lavoro mi porta in giro x mezza Italia .... Ora ad esempio sono a Senigallia sto mangiando in riva al mare un fritto provo a tenermi in contatto con voi .. Ma giusto perché sono da sola altrimenti ciccia come si dice a Roma...
Insomma se posso volentieri ma prima assolto hai miei doveri :0)

paolo ha detto...

brava ottima domanda-, anch'io non so come facciano questi splenditi foodblogger ad essere sempre gajardi (come direbbero i romani)

Elena ha detto...

E' inutile dirti che anche io spesso mi sono fatta questa domanda, sopratutto davanti a blog curatissimi , con foto professionai, e pieni di post.
Io mi dedico una mezz'oretta al giorno per vedere cosa c'è in giro ed il fine settimana riesco a psotare qualche cosina.
Ero passata di qua anche per invitarti a partecipare al mio contest dal sapore turistico gastronomico.
Se vuoi saperne di più l’indirizzo è
http://idolcidelcuore.blogspot.com/2010/05/il-mio-primo-contest.html
Ciao e a presto

furfecchia ha detto...

Giulia, il mio blog "vive" soprattutti grazie alle ricette preparate nel fine settimana ... il problema è fare il post, i miei, di solito, sono cortissimi e vengono scritti dopo aver messo a letto i bimbi, quando posso ne preparo più di uno e programmo la pubblicazione. ho difficoltà a seguire tutti gli altri blog e a volte anche a rispondere ai commenti sul mio...
Silvia

Lefrancbuveur ha detto...

...e infatti io posto quasi una volta a settimana...io pure mi chiedo gli altri come fanno...

nonnakia ha detto...

Bella domanda!!! Io non posto tutti i giorni ma nella memoria della macchinetta fotografica ho parecchi arretrati, un giretto nei vostri bellissimi blog, però, lo faccio tutti i giorni nonostante la mia vita nell'ultimo anno si è fatta complicatissima ( lavoro sempre e mia figlia diciottene ha avuto un bambino e adesso con il suo ragazzo vivono tutti e tre con noi!!!)il carico familiare mi è aumentato in maniera paurosa, il mio segreto? soffro di insonnia e quando tutti dormono per casa si sente il mio ticchettio sulla tastiera!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Che serata e che domanda!!! Chi di noi non se l'ha posta? Molte volte è davvero difficile,io forse sono tra quelle che posta spesso... Allora ti dico la mia,quando preparo la ricetta,scatto poche foto e scarto immediatamente ciò che non mi piace in modo che quando vado a scaricare faccio subito,io non uso Photoshop e quindi non faccio modifiche laboriose e dispendiose di tempo,scrivo poco anche perchè penso che dopo annoierei visto che non sono una "penna d'oro" i commenti di solito li lascio a chi passa da me e ai blog che preferisco... ma senza scrivere troppo. Ma un altro segreto non meno importante è il pc il mio è velocissimo e non mi fa perdere tempo... poi quando non ho sonno mi alzo e faccio colazione spesse volte in vostra compagnia!!!
Devo però dirti che sono molto sbrigativa quando c'è da fare qualcosa in casa dal cucinare al pulire... (cerco di tenere poche cose in giro)
In genere un'ora al giorno se ce la faccio la dedico a questo mondo. Spero di esserti stata di aiuto.

Baci baci!!!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Scusa ritorno ancora... io invece sai cosa mi chiedo anche,ma con tutto quello che si prepara come fate a nn ingrassare? Io in un anno e mezzo di blog ho messo su 6 kg e non sono pochi :-(

Onde99 ha detto...

Il segreto? Non c'è perché lo conosci già: soffro d'insonnia, quindi ho praticamente a disposizione giornate più lunghe di quelle della gente normale. Questo per quanto riguarda la cucina e le foto. Per la stesura dei post, mi duole dire che faccio un lavoro prettamente telefonico e piuttosto ripetitivo, che sono in grado di portare avanti anche mentre faccio altro. Insomma, preferirei dormire e fare un lavoro interessante, seppure a discapito del blog, ma, sai come si dice, chi ha pane non ha denti e chi ha denti non ha pane ;-)

eli ha detto...

Il segreto?
Fare tutto e male! Sto scherzando, ma mica troppo.
Per quel che mi riguarda ci sono delle cose che faccio letteralmente "alla carlona" tipo...pulire casa e riordinare. Altre alle quali mi dedico con più passione come il mio lavoro e il blog ne è parte integrante.
Comunque pubblico solo 2 post settimanali ;)
Per quel che riguarda le visite, passo sempre dai blog che seguo, ma spesso velocemente e silenziosa.
Ciao a presto!

orchidea ha detto...

Ciao a tutte
sono una blogger da poco,tanti impegni da seguire, soprattutto ile figlie e poco spazio per poter fare tutto quello che vorrei.
Tanti anni fa mi sembra fosse nella TV DELLE RAGAZZE o uno dei primissimi anni i AVANZI, c'era una bellissima caricatura fatta dalla Angela Finocchiaro, che veniva eletta come mamma dell'anno e dopo aver raccontato la sua giornata tipo (di tutto e di più) all'intervistatrice che le domandava "Ma lei come fa a fare tutto questo" candidamente rispondeva: "IO SNIFFO".
nel mio caso, naturalmente, "sniffo" gli odori dei cibi che poi, con i miei tempi, posto nel blog.
Antonella

Claudia ha detto...

O mamma mia che "magnata" da paura! ehehehheeh.. passiamo alla tua domanda.. bè il mio segreto??? faccio foto orrende con il mio cellulare.... posto le ricette spesso e vengo a trovarvi quotidianamente perchè faccio un lavoro che mi porta a stare 8 ore davanti al pc collegata... Non ho figli... ho solo Riccardo.. ma lui sa badare a se stesso.. ahahahahahha.. smack!! :-D

JAJO ha detto...

E certo: lo bottiglia finisce sempre quanto tocca al mio bicchiere riempirsi hahahahahahaha
Come faccio? A parte il fatto che ultimamente ho un po' "dilatato" i tempi di pubblicazione sul blog, lo ammetto: in ufficio ! Nei tempi morti o nella pausa pranzo tiro giù una traccia del testo e poi la sera, a casa, scarico le foto (orride) su Flickr e poi sul blog, aggiusto il testo e pubblico :-D

dauly ha detto...

ecco la domanda che mi faccio praticamente tutti i giorni!!sono casalinga, ho un figlio di 32 anni totalmente autonomo e lo stesso annaspo sempre per mancanza di tempo! a mio favore dico che devo seguire due arzilli ma mica tanto vecchietti, mia madre e mio zio, sono sempre di corsa, cucino come un ristorante e per seguire il blog...faccio notte!!
la mia difficoltà maggiore pero' non è tanto dedicarmi al blog in sè ma visitare i vostri, quando leggo i commenti su una mia ricetta mi sembra estremamente scortese non ricambiare la visita, e poi ci sono quelli che seguo a prescindere, anche se non li ho mai visti da me...insomma, per me la cosa più impegnativa è questa e mi crea anche un po' d'ansia perchè vorrei essere più presente ma a volte passano giorni prima che accenda il pc e la lista si allunga sempre di più! per le foto, bè, lì ho meno problemi, non allestisco set fotografici e il ritocco è solo un po' di luce in più, tanto non so fare altro!
ogni tanto devo dire che vado in crisi perchè mi chiedo se tutto cio' valga la pena, ma poi la passione per la buona tavola e soprattutto per la condivisione prende il sopravvento...e si ricomincia!!! un bacio e complimenti per la seratona...invidiaaaa!!!

Alex ha detto...

È una cosa che mi chiedo sempre quando vedo bloggers con famiglia e lavoro che riescono a fare tutto. Io sono sola e lavoro da casa, quindi posso ritagliarmi il tempo come voglio, ma mi accorgo che quando ho la famiglia che mi viene a trovare non riesco a combinare assolutamente nulla.
Ho rallentato il ritmo, non è umanamente possibile seguire tutto e tutti. Per quanto riguarda i blog che seguo sarei assolutamente persa senza il mio feed reader che mi segnala nuovi post. Commento solo quando ho qualcosa da dire e se ho avuto il tempo di leggere il post intero. E siccome siamo tanti, ma davvero tanti, la cosa si fa sempre più difficile.
Come Onde anche io soffro d'insonnia. La stesura del post di solito avviene verso le 5 di mattina, prima di dedicarmi al mio lavoro.
Un abbraccio
Alex

P.S. Peccato essere così lontana e non poter partecipare più spesso a incontri tra bloggers

elenuccia ha detto...

Deve essere stata proprio una bella serata. Mi sa che vi siete proprio divertiti un bel po' :)

Io certo non posto tutti i giorni. Durante la settimana cucino (non è che non mangio :))) ma nei post di solito metto quello che faccio il fine settimana in cui ho un po' più di tempo da dedicare alla cucina (e alle foto...).
Poi lavoro tutto il giorno davanti a un PC quindi nei ritagli di tempo riesco a passare qua e la per sbirciare da voi :)

Anonimo ha detto...

Sono sempre dell'idea che se uno si dedica al blog è perchè il blog dà soddisfazione, forse più di altre attività o "persone"...il bello del web è la libertà di fare, nei limiti dell'educazione, quello che ci pare..o no? Antonella

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Giulia,
ho dato solo ora una sbirciatina alle foto e ai tuoi ultimi post, credo che la domanda che ci poni sia "normale" e "capibile" da parte di chi foodblogger non è... Ma tu che hai un blog così ben tenuto e curato sicuramente ti troverai a metterti la sera dopo cena davanti al pc magari x rivedere foto, a sacrificare tempo che potresti dedicare a te stessa solo per il piacere di vedere una ricetta ben riuscita online e avere l'approvazione dei lettori-amici (più o meno fedeli). Credo che non ci sia bisogno di spiegare come si fa o come si trova il tempo è semplicemente passione e voglia di farlo per amor proprio, per quel pizzico di orgoglio che ogni blogger ha. Io personalmente il tempo lo trovo perchè il blog è forse l'unica cosa veramente mia TOTALMENTE, intoccabile lontana da tutti gli influssi negativi del mondo esterno. Non so nemmeno io come faccio a trovare il tempo spesso eppure fin ora l'ho fatto.
Grazie per la domanda, mi hai dato modo di pensare...

Dida70 ha detto...

Cara Giulia,
il fatto che io abbia letto questo tuo post solo oggi ... forse risponde già alla tua domanda! sono qui da te per rileggermi il regolamento della 'cena gourmet per due a soli 15 euro' perchè mi piacerebbe partecipare. Io mi chiedo spessissimo come si fa, non tanto a postare che, per chi non scrive km di parole, si riesce più o meno a farlo, anche approfittando della modalità per programmare i post, io personalmente, quando so che a lavoro mi posso ritagliare qualche quarto d'ora, mi carico le foto sul post a casa e poi allo studio mi costruisco il post, ma quello che più mi sconcerta e che ci sono alcuni bloggers ... che sono dappertutto, che commentano decine e decine di blog! dice 'ma tu come lo sai? allora ci passi anche tu?' no è che a volta, per strani giri ti ritrovi in blog che fino a quel momento ti erano sconosciuti, quindi mai visti nemmeno nei blog-roll dei tuoi 'blog-amici' e invece nei commenti ... paffete... eccoti i ptrezzemolini, per carità, la mia non è una critica, però certo la domanda nasce spontanea 'ma dove trovano il tempo di passare da così tanti blog, leggere i post (se li leggono? io ho qualche dubbio perchè mi è capitato di capire proprio dai commenti di questi prezzemolini ai miei post che spesso si leggono solo i titoli e basta!)) e lasciare commenti? bhò non lo so per questo la risposta no n ce l'ho perchè io non ci riesco, pur non essendo una casalina, mamma, moglie perfetta, il tempo non riesco a trovarlo, anzi già così mi sembra di togliere qualcosa alla mia famiglia ma comunque, grazie per la bella donmanda che, come vedo, ci ha fatto riflettere un pò tutti!
e ora mi vado a legger il post sulla raccolta così ci capisco qualcosa in più!
un abbraccio
dida

Ciboulette ha detto...

Non dovrei rispondere a questa domanda, visto che non ho alcun segreto, e si vede :)

Per quanto riguarda i post: la difficoltà principale per me sta nel fatto che in settimana sto fuori tutto il giorno, ed il we spesso non sono a casa e non posso cucinare, quindi già la materia prima non è così scontato che ci sia, inoltre man mano che il blog cresce aumenta anche l'esigenza di postare qualcosa che non sia già visto e rivisto. In tutto ciò, la fantasia e la passione aiutano a superare questi ostacoli: spesso cucino la sera e fotografo la mattina prima di andare al lavoro, ad esempio, o fotografo con la luce artificiale e amen.
L'optimum è quando posso cucinare nel we, soprattutto i dolci, anche se la maggior parte delle volte finisce che non fotografo :(
Le visite agli altri blog sono un argomento dolentissimo: ce ne sono tanti che mi piacciono, scritti da persone davvero in gamba, ed io sono sempre indietro, mi perdo sempre qualcosa, ma non ce la faccio materialmente con il tempo a disposizione, anche perchè il blog è e deve rimanere qualcosa di piacevole e rilassante, anche se richiede energie ed impegno.

Forse ho scritto troppo, ma grazie per aver aperto la discussione!

Related Posts with Thumbnails