lunedì 19 aprile 2010

Pasticcini super veloci con lemon curd e panna



Mi sento come Bianconiglio: perennemente e nervosamente in ritardo. Ma, dico, cosa sto facendo? Mica sono una di quelle donne d'affari impegnate 24 ore al giorno tra riunioni, decisioni, consigli e spostamenti, sono una presona tranquilla, nemmeno troppo impegnata a parte le solite cose, eppure sento non farcela. Sarà effetto primavera?.. E' la stagione in cui  mi sento un sacco scombussolata,



...A momenti ho sonno, altri momenti non dormo più, mi metto a fare qualcosa e non me ne accorgo quanto tempo è passato! E poi oggi c'è stata una bellissima giornata di sole, non ho potuto resistere a fare la lucertolina (come dice la mia dolce metà) per un'oretta.
Ok, è vero, mi sto sempre dedicando al mio progetto, su cui ci sto lavorando, ed è vero che mi porta via il tempo, ma in compenso non vado quasi più a gironzolare nei vostri blog e non so più cosa state combinando!

A proposito, vi ricordate della sfida delle cenette a 15 eurini?..
Volete dare un'occhiata a cosa stanno combinando le mie amiche russe nel nostro forum?
Vivono tutte nei paesi diversi, ma abbiamo pensato che il concorso si poteva fare benissimo lo stesso: basta "tradurre" gli euro nin dollari, sterline, corone, rubli ecc. E ci stanno riuscendo alla grande!
Ecco alcuni esempi:

E QUI ce ne sono altre..Volendo, potete leggere qualcosa con il traduttore Google. 

E voi cosa aspettate??




Questi dolcetti invece ho inventato per la mia cena n.2. Sono velocissimi, semplicissimi, gustosi e ricordano le mie adorate delizie al limone!

Pasticcini super veloci con lemon curd e panna

per il "pan di spagna":

2 uova
50 g di zucchero
50 g di farina
poco burro e farina per le tazze

per il lemon curd ... bisogna andare la Alessandra!Perché ho preparato il suo, senza burro!

il succo e la scorza grattugiata di tre limoni
2 tuorli e 2 uova intere
1 cucchiaio di maizena
200 g di zucchero
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

per la bagna:

1 limone
100 ml di acqua
100 g di zucchero

150 g di panna da montare

- montare le uova con lo zucchero per ottenere la massa spumosa e chiara. Setacciare la farina e mescolarla con il composto

- imburrare e infarinare 4 tazze cilindriche di porcellana spessa che possono andare nel microonde, distribuire l'impasto ed infornare per 3 minuti a potenza 750

- sfornare i "pan di spagna" e raffreddare sulla griglia

- preparare il lemon curd: mescolare tutti gli ingredienti tranne l'olio in un pentolino, metterlo sul fuoco e, mescolando, portare a ebollizione.Abbassare la fiamma e cuocere 2 minuti.

- togliere dal fuoco, passare la crema addensata al setaccio e aggiungere l'olio; raffreddare

- portare a ebollizione l'acqua con lo zucchero e la scorza di limone, quando lo zucchero si sciogli, togliere dalla fiamma e aggiungere il succo di limone; intiepidire

- bagnare abbondantemente i "pan di spagna" nello sciroppo, sistemare sulla griglia e tagliare la parte superiore, creando un "cratere"

- adagiare i "pan di spagna" sui piatti, farcire con il lemon curd con l'aiuto di sac-à-poche e decorare con la panna montata.



Voilà, in una mezzoretta avete un dessert magnifico!




Pensavate che abbiamo finito?.. E no, ho ancora qualcosa da farvi vedere, è la vera focaccia genovese di Alessandra (che preparo un giorno si e l'latro pure da quando Bontà Sua ha postato la ricetta!)E' semplicemente fantastica!
(le parole sono sue)

500 g di farina
250 g di acqua (circa: la aggiungete poco a poco, fino a quando l'impasto diventa elastico. Deve comunque rimanere un po' umido, esattamente come la pasta da pane. Per lavorarlo, intanto, basterà mettere un po' di farina sulla spianatoia)
20 g di lievito fresco (anche qui: potete metterne di meno: in quel caso, allungherete i tempi di lievitazione, esattamente come per la pizza)
2 o 3 cucchiai di olio EVO ( potete anche ometterli- e fra poco capirete il perchè: io, comunque, preferisco aggiungerli)
sale
poi
olio EVO- almemno mezzo bicchiere
sale grosso
acqua

Fate sciogliere il lievito in poca acqua tiepida e, quando avrà iniziato a fare le bolle, aggiungete la farina. Iniziate ad impastare (io faccio tutto nell'impastatrice) , aggiungendo l'acqua a poco a poco e, in ultimo, l'olio e il sale. Fate lievitare almeno due ore, dopodichè ungete bene di olio una teglia e stendetevi l'impasto, dopo averlo abbattuto e lavorato sulla spianatoia per 5 o 6 minuti, a mezzo mm di spessore: questo è importantissimo, perchè una delle caratteristiche della nostra focaccia è proprio quella di non essere alta, pur rimandendo morbida. Fate lievitare almeno un'altra ora, poi riprendete la teglia e, con la punta delle dita, fate tante fossette.
dopodichè, versate una piccola manciata di sale grosso sulla superficie della focaccia e, in ultimo, copritela d'acqua fredda.
questo è un altro sei segreti: la focaccia alla genovese, infatti, ha un fondo umido e chiaro che ha lo stesso aspetto e la stessa consistenza delle fossette della superficie, una volta cotte. Questo è dovuto proprio alla cottura in acqua.
Il problema è quanta acqua si deve mettere: non tanta da coprirla del tutto, non così poca da coprirne solo la superficie. L'ideale sarebbe che l'acqua bagnasse il fondo e si depositasse solo nelle fossette.
sul perchè del "niente olio" ci arriviamo fra poco
Infornate al massimo della temperatura del vostro forno.
Appena la focaccia comincia a scurire (grosso modo dopo una decina di minuti) la tirate fuori dal forno e la spennellate abbondantemente di olio. Lavorate velocissimamente (io appoggio la teglia direttamente sul portellone del forno) e rinfornate subito. Lasciate passare due minuti e ripetete l'operazione. Se la focaccia non brunisce troppo, fatelo una terza volta, fate un ultimo rapido passaggio in forno e sfornate definitivamente.

29 commenti:

myriam ha detto...

Ciao Giulia! Il tuo sito è fantastico! Quanta fantasia e quanto colore! Bravissima. La tua cucina mi stuzzica proprio!
Se vuoi fare un saltino al mio blog sarei proprio contenta!

http://lavolpesonnacchiosa.blogspot.com/

Saluti

Barbara ha detto...

La Cena n°1, quella giapponese, è bellissima. Le foto sono davvero stupende anche se ho difficoltà nel riconoscere i piatti. Il secondo sembra un piatto di spaghetti di grano saraceno, il terzo un dolcetto al matcha (visto il colore)?

arabafelice ha detto...

FAccio dei dolcetti simili a questi, solo che uso la frolla...e salvo anche la ricetta della focaccia, sono sempre alla ricerca di quella perfetta!
Stupendi anche i menu...

Genny G. ha detto...

i pasticcini..se vieni su flickr scopri cosa leggerai da me tra qualche giorno!:DD la focaccia non ho ancora avuto modo di farla ...ma è appuntata anche qui....i menu..ci sto pensando ma rossa , perchè non mi hai fatto notare che mancava il link! io so ' stordita e m'ero scordata!:DDD ora c'è!

Milena ha detto...

E' interessante la tua iniziativa e spero di riuscire a partecipare ....
Questi pasticcini mi intrigano moltissimo e considerato che ho degli stampini simili, mi sa che li provo presto :))

pagnottella ha detto...

La primavera scombussola uun pò ^_^ Aprile dolce dormire...e poi di dormir non ne vuoi più sentir...

i dolecetti sono splendidi, nel vero senso della parola luminosi colorati bellissimi...saranno di un delizioso unico lemonissimi che profumino.

Vado a guardarmi le tre cene...al volo prendo un pezzo della squisita focaccia ^_^
buona giornata

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tesoro mio 2 ricette una piu invitante dll'altra.....quei dolcini li sono favolosi e poi quel colore che da subito l'idea dell'estate del sole del calore...la focaccia????una meraviglia di profumi e sofficità....ma quanto sei brava giulia!!!!dai organizza un corso io vengo subito cascasse il mondo, e per il giochino ho gia pensato devo comprare solo l'occorrente!!bacioni imma

manuela e silvia ha detto...

Ciao Giulia!! troppo scich questi mini dessert!! e non parliamo di come sia sfiziosa la focaccia!!!
perfetta genovese insomma!!
un bacione
PS: stiamo preparandoci per la tia raccolta eh? non disperare ;-)

marifra79 ha detto...

Ma qua mi prendi per la gola!!!!Le ricette sono una più fantastica dell'altra!!!! Per il resto...forse si...è l'effetto primavera!Un abbraccio

nitte ha detto...

Bellissimi questi pasticcini ,la foto èdavvero bella,complimenti,la focaccia sembra una delle più buone che io abbia visto,la farò,spero di non sbagliare la cottura.Ti ringrazio per essere passata dal mio blog,è stato veramente un piacere sei un'artista,hai tutta la mia ammirazione.A presto.

Onde99 ha detto...

Mamma santissima, tesoro, la cena a 15 �!!! Devo provvedere! I pastccini alla lemon curd sono molto sfiziosi, ma, da amante del salato, quello che mi fa realmente resuscitare � la focaccia!!!

Acquolina ha detto...

io sono molto stanca in questo periodo, complice anche un raffreddore con tosse che dura da 10 giorni! mi consolo con i tuoi dolcetti, bellissimi e molto sfiziosi, ma prima assaggio la focaccia...ecco sono a posto...
Ciao!

Dolce D. ha detto...

buonissimo il lemon curd....devono essere ottimi

Micaela ha detto...

i dolcetti mi piacciono un sacco, devo correre a preparare il lemon curd e poi i dolcetti! e la focaccia genovese è divina!!! un bacione.

Cris ha detto...

troppe cose buone in un solo post!non saprei da dove iniziare... :D

Gunther ha detto...

ahi ahi qui si leggeva bianconiglio.... si legge si legge anche qui, saranno anche semnplici ma dal sapore magnifico, il limone da sempre una sterzata di gusto che rende piacevole finire il pasto

Claudia ha detto...

I dolcetti sono un amore.. ma la focaccia!! posso prenderne un bel pezzettone??.. smack!!! :-)

dauly ha detto...

ecco, forse il segreto sta nell'uso o meno del burro? mi spiego, ho provato il lemon curd con la ricetta tradizionale e non mi ha per niente soddisfatta, sentivo un'untuosità che non mi è piaciuta, lo rifaccio a modo tuo!!

Lo ha detto...

cara Rossa frettolosa...i certi momenti mi sento anch eio stretta dal tempo e poco padrona...di solito recupero in primavera...commpiemnti per queste meravigliose e golose proposte..un bacione

Federica ha detto...

le foto esprimo tutta la bontà di queste super ricette! complimenti!

Edda ha detto...

Adorabili pasticcini e anch'io sono sempre alla ricerca di una focaccia ;-)
Anch'io rallentamento mentale, primavera? voglia di vacanze?

marsettina ha detto...

che bontà!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Pensa che io mi sento stanca già di primo mattino... mhaaa ce la faremo???

davvero ottimi e carini questi pasticcini,io ancora non ho preparato niente per la cena,mi devo sbrigare...

matrioskadventures ha detto...

bellissimi questi dolci. sicuramente parteciperò al contest per la cena, Matrioska sarà proprio contenta:). la primevera è la mia stagione preferita però quest'anno ho le batterie un pò scariche.

Giulia ha detto...

Grazie a tutti! Scusate se non faccio i vostri nomi ad uno ad uno, sono di corsa...
A presto!!

terry ha detto...

ma quante cose buone qui!!!
i pasticcini on top... già che son drogata di lemon curd!!!! :)))
son davvero deliziosi sia alla vista che al palato senza dubbio!

Simone Bonin ha detto...

Bellissimi!!!!
Foto super super fantasmagorica!!!

Un saluto!!

fiOrdivanilla ha detto...

sono delle idee coccolose e bellissime questi pasticcini, veloci ma non per questo non raffinati anzi.. la presentazione parla da sé

La cuoca Pasticciona ha detto...

Sono entrata per i pasticcini con il lemon curd e ne esco piena di fame a vedere due ricette goduriose e le mie preferite... Giuly sei fantastica... bacio

Related Posts with Thumbnails