lunedì 10 agosto 2009

Paccheri con tonno fresco e capperi per i tellinari novelli

La scorsa settimana stavamo in barca con il mio maritozzo e chiacchieravamo del più e del meno. Ad un certo punto mi fa:

- Amò, guarda quanti tellinari!..

Infatti, noi stavamo in una piccola baietta dietro Torre Astura, a 6 miglia da Nettuno. A noi piace andare lì: l'acqua è sempre limpida e pulita, calda, ci sono gli scogli dove vanno i sub a pescare (ed io - ad osservare i pesci con la maschera), ci sono i resti dell'antico porto romano... Intorno alla baia c'è una pineta, e quando il venticello soffia, arriva il profumo dei pini riscaldati al sole... I bagnanti sono pochi, pochissimi, perché è la zona del poligono e mica tutti possono andarci! Insomma, è uno degli angolini da favola.
Proseguendo verso il lido di Latina, sempre intorno alla baia, ci sono spiagge di sabbia e, visto che l'acqua è bassa e calda, tante persone ci provano a raccogliere le telline.

Quel giorno stavamo osservando proprio coloro che trascinavano dietro i retini da telline. Ci siamo guardati.

- Senti, perché non proviamo a farlo anche noi?.. Dalle parti nostre le telline ci sono sempre state, sai, da bambino le raccoglievo con le mani!..

Sono una che quando sente parlare di una nuova avventura, non importa quale, si fa prendere dall'entusiasmo. Tutti i giorni successivi tormentavo la mia dolce metà, volevo che andasse a comprare il retino. L'ha fatto, non aveva scampo.
Insomma, giovedì siamo andati a caccia di telline! Devo confessare che mi sono divertita un sacco, in pratica ho lavorato solo io! Il maritozzo sfaticato mi stava guardando, compiaciuto del fatto che finalmente avevo qualcosa da fare per scaricare la mia energia e che l'avevo lasciato in pace!

Le avete mai mangiate, le telline appena pescate?.. Io si! Erano quasi dolci, davvero! E poi, una volta a casa, le avevo saltate in padella con olio, aglio e peperoncino. Da leccarsi i baffi!

Ma prima di dedicarci a caccia/pesca, abbiamo mangiato qualcosa di molto gustoso, il piatto che ho "rubato" in un ristorante quando stavo sulla Costiera Amalfitana ( me la ricordo, quella mia promessa, cercherò di postare prima di Ferragosto)

Paccheri con tonno fresco e capperi

200 g di paccheri
100 g di polpa di tonno fresco
1 cucchiaio di capperi
1 manciata di pomodorini ciliegini
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio
sale
peperoncino
prezzemolo

- lessare i paccheri molto al dente

- nel frattempo scaldare l'olio in padella e soffriggere leggermente l'aglio e il peperoncino

- aggiungere i pomodorini tagliati a metà e cuocere un paio di minuti

- aggiungere i capperi e il tonno, tagliato a tocchetti, cuocere un minuto, non di più

- versare la pasta cotta molto al dente in padella, mescolare e saltare per 1 minuto per amalgamare il sugo

- se serve, salare, aggiungere il prezzemolo tritato e servire


19 commenti:

Lacrima ha detto...

hehe...bella la storia! spero che ha assaggiato tutto soddisfatto questo piato il tuo marito insieme a te. complimenti cara mia. buona settimana

alessandra (raravis) ha detto...

passavo per un saluto veloce, e come sempre mi fermo più del previsto. Avrei voluto vedere l'espressione di tuo marito, però...
ci "sentiamo" ai primi di settembre, buon resto di estate
ale

mika ha detto...

Mai sentite nominare...però mi hai fatto venire una voglia di cibo "marino"...causa allergia futuro marito nemmeno lo guardo più quando vado a fare spesa...in genere me lo faccio preparare dai miei, eheheh ^_^, così non son sola a mangiarlo...

Rossa di Sera ha detto...

Lacrima, grazie! Ha mangiato con gusto, si, sopratutto perché a lavorare sono stata io! :-))

Ale, carissima, allora buon viaggio!!! Spero che un giorno ci incontreremo, così conoscerai quella comica di mio maritozzo! :-))

Mika, ma come, mai visto le telline?.. Allora fattele preparare dai tuoi, quando il tuo lui non c'è! Sono buonissime...

JAJO ha detto...

Ciao Angeloooo. Buonissima la pasta col tonno fresco, proprio come la faccio anche io :-D
Della storia delle telline mi avevi già scritto ma ora ho scoperto che è stata tutta una tattica del mitico Stefano per ....essere lasciato un po' in pace hahahahahaha
(me lo sono proprio rivisto davanti quando hai scritto "Amo'..." hehehehehe
Carina la vostra barchetta, vicina a quella che porta il tuo nome... hehehehe Un bacioneeeeeee

Claudia ha detto...

ahahaha mi ti imamgino a te e maritozzo al seguito a caccia di telline... però.. che buone devono essere.. io non le ho mai nè prese.. nè mangiate.. chissà in Grecia se ci sono!!! Ottimi questi paccheri.. da leccarsi i baffi...
ps: trovami la ricetta perfetta degli gnocchi con patate ti pregooooooo :-) smack

manu e silvia ha detto...

Ciao!ma come son buoni questi paccheri! conditi poi con un sugo così semplice e saporito..un primo piatto proprio gustoso!
un bacione

Daphne ha detto...

Ciao tenerina!^_^
Che buoni i paccheri!è uno dei miei formati di pasta preferiti! slurpissimi! :))
Stamattina mio padre sè dato da fare con un gruppo di granchietti però le telline le troviamo anche da queste parti e "raccoglierle" è proprio divertente come dici ^_^
Bacioni!
ti penso anche se non ti scrivo :)

VerdePomodoro ha detto...

ah che buoni che sono i paccheri!!! e le telline devo dire che sono molto fotogeniche...nonostante non le abbia mai mangiate!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ma che bel piatto giulia davvero invitante poi con il tonno fresco una delizia del palato...sai anch'io quando ero piccola li raccoglievo con le mani (insieme a mio fratello) le telline anzi le mettavamo nel rastrello(quella specie di passino classico nel corredo mare) e poi la sera mia mamma li saltava in padella cone hai fatto tu e ci condiva gli spaghetti..ci mettevamo davvero d'impegno:-)...che buoni e che ricordi!!!

NICLA ha detto...

ciao gIULIA ERA TANTO CHE NON ENTRAVO NEL TUO BLOG: SCUSA.
Complimenti per tutti i tuoi ultimi post... uno più interessante dell'altro.

valina ha detto...

fame....:-P

luby ha detto...

ne ho prese a kg e kg quando ero piccola,il mio papà con la scusa del "giochiamo alla caccia al tesoro le telline sono i dobloni d'oro"...me ne ha fatte tirar fuori tantissime!
ma come mi divertivo a metterle nel secchiello!il papà in padella...

e ci si assicura una tintarella spettacolare!

babi ha detto...

Ciao Giulia! Questi paccheri sono deliziosi! Il 6 ho pranzato in una trattoria qui nella mia città e come primo ho preso un piatto di spaghettini che avevano proprio quel condimento! Ovviamente a casa ho subito provato a prepararli :P Buonissimi! Ti saluto e ti auguro buone vacanze! Baci :)

Antonella ha detto...

Buonissimi i paccheri....ma le telline... yuhmmm che gola!
Le ho rimangiate dopo anni la sera della cena ad Anzio con voi....squisite!;-9
Bacioni

Milla ha detto...

La ricetta che cercavo, la mia dolce metà va pazza x il tonno fresco e questa ricetta e veramente appetitosa!Grazie!!

Dolcienonsolo ha detto...

Giulia, ma che bel piattozzo.
Da ragazza quanto mi divertirvo a trovare le telline...buone vacanze, un bacione.

Mariluna ha detto...

buonissime le telline e questo primo piatto una delizia che non mi faro' mancare al ritorno, perché le telline le trovo più facilmente in francia che qui in Calabria.
Un'abbraccio :-)

ps: la foto con le barche é bellissima!

Rossa di Sera ha detto...

Jacopo, allora hai capito come funziona da noi?.. Se lui non si ingegna, io lo tormento! :-))

Claudia, buone vacanze!! A tuo ritorno ti troverò la ricetta!

Manu, Silvia, grazie!

Pesciolina, che piacere leggerti! Tutto bene?

Verdepomodoro, e cosa aspetti?.. Assagiale!

Imma, ti credo, 20-30 anni fa era tutto diverso, si raccoglieva tutto a mano e non si comprava a prezzi pazzi!..

Claudia, carissima, grazie per essere passata!

Valina, pazienza! :-))

Luby, era furbo il tuo papi, eh?..

Babi, prova a farlo, è semplicissimo, giuro!

Anto, allora devi ritornare da noi immediatamente!!

Milla, spero tanto che sia quella giusta!

Francesca, buone vacanze anche a te!

Mariluna, ciao, cara! Infatti, anche da noi in vendita ci sono spesso le telline francesi..

Related Posts with Thumbnails