martedì 14 luglio 2009

Panino con tonno: due variazioni sul tema

Pochi giorni fa da parte di Giallo Zafferano mi è arrivato l'invito di partecipare al Sapore di Sfida III - Ricette sotto l'ombrellone
Che dire, l'ho accolto più che volentieri! Certo, mi ci sono voluti un paio di giorni per inventare un piatto da mangiare sotto l'ombrellone, ma ce l'ho fatta! In realtà mi sono venute in mente due cose, ma potendo partecipare con una ricetta soltanto, ho dovuto scegliere.
Invece qui, nel mio blogghino, posso postare tutto quello che voglio, quindi ecco a voi le mie proposte da spiaggia!

Non sono una grande amante di stare in spiaggia nonostate adori il mare. La gente ammucchiata, gli urli e gli strilli dei ragazzini, le litigate dei vicini, l'ombra dell'ombrellone che si sposta in continuazione, la sabbia che s'infila da tutte le parti, compreso il cibo e addirittura la bottiglietta d'acqua!.. Insomma, è uno stress. Però a volte capita lo stesso di andarci, e allora cosa mangiare? Niente tramezzini al bar, no! Ma non mi piace neanche fare le trasferte con i borsoni termici pieni di contenitori di plastica con le solite insalate di pasta o di riso che, restando troppo al chiuso, acquisiscono un sapore un pò strano, e che dopo bisogna riportare a casa, e lavare, lavare...
Ho trovato una soluzione meno banale, forse un poco più elaborata, ma infinitamente più buona. E poi il mare per me significa il pesce. E allora?.. Pesce sia!



Panino con la cotoletta di tonno al limone

per 1 panino:

1 rosetta
1 fetta di filetto di tonno alto 1 cm, di 150-200 g circa
1 limone
1 uovo
pangrattato
olio evo
sale
pepe
menta

- asciugare il filetto di tonno, passarlo nell'uovo sbattuto, poi nel pangrattato mescolato con sale, pepe e scorza di limone grattuggiata.

- ripetere l'operazione ancora una volta

- riscaldare un pò di olio in una padella antiaderente e friggere velocemente la cotoletta di tonno, 1 minuto per lato ( deve restare crudo all'interno)

- asciugare la cotoletta con la carta assorbente, tagliare a metà in orizzontale e farla raffreddare

- salare e pepare l'interno della cotoletta e farcirla con una fettina di limone senza scorza e qualche fogliolina di menta.

- tagliare la rosetta in due e farcirla con la cotoletta farcita e ricomposta.



In questo modo il pane non si bagna e la panatura rimane asciutta e croccante. Il limone con la menta invece regalano una punta di aspro rinfrescante e profumato.


L'altra ricetta è più semplice e più complessa allo stesso tempo, vedete voi!

Panino con tonno, capperi e sugo alle erbe

per 1 panino:

1 rosetta
150 g di filetto di tonno
1 cucchiaino di capperi
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di olio
pepe
limone

per il sugo (da preparare in anticipo, anche per altri piatti):

6 pomodori sanmarzano
1 spicchio d'aglio
1 mazzetto di erbette )basilico, prezzemolo, menta, origano)
sale
2 cucchiai di olio

- tagliare a meta i pomodori e disporre sulla teglia

- tritare le erbette e l'aglio, cospargere i pomodori, salare e irrorare con l'olio

- infornare per 1 ora a 220° (oppure a microonde, funz. crisp, 12 minuti)

- frullare i pomodori cotti insieme al sugo, erbette e qualche cubetto di ghiaccio


- tagliare il tonno a cubetti e rosolarlo nell'olio, aggiungendo l'aglio in camicia

- dopo 1 minuto aggiungere i capperi e una spruzzata di succo di limone, girare e togliere dal fuoco; raffreddare un pò

- tagliare la parte superiore della rosetta e riempirla con i cubetti di tonno e capperi, ma non versare il sughetto di cottura

- invece riempire una piccola bottiglietta (di quelle che contengono i succhi di frutta) con il sugo di pomodoro e chiuderla ermeticamente con un tappo


Portando in spiaggia ( oppure in qualsiasi altro luogo) il panino a parte e il sugo a parte, al momento di ristoro basta versare il sugo all'interno della rosetta con il tonno.
Così il pane rimane croccante e fresco, e il sugo non si inacidisce.



A proposito, QUI si trova il pdf del mio pezzo su Marina Quarterly!


.

21 commenti:

Manuela ha detto...

Sono squisiti entrambi, assaggerei volentieri la seconda versione, bell'idea quella della bottiglietta d'asporto!

Daphne ha detto...

:O
E io? Io voglio assolutamente la prima versione! :O
La cotoletta di tonno :O
E ora ne fai uno anche a me? O_o

A me piace stare spiaggiata,fa niente se cè la sabbia...ma mi piace arrivare per prima...quando tutti dormono e io sono lì che mi godo il rumore e il profumo delle onde.

sciopina ha detto...

Questi panini sono deliziosi..semplicemente..Io afferrerei subito qllo con la cotoletta....nn ci avevo mai pensato
L'anniversario è stao super credo..vista la location!
bacioni
sciop

Lacrima ha detto...

bellissima idee, anche se nemmeno io amo tanto il mare per lo stesso stress di cui parlavi tu.

ottime ricette e bellissime! complimenti e grazie :)

ti aspetto se ti a piacere anche nel mio blog.

Elga ha detto...

Bellissimi e originalissimi entrambi!

manu e silvia ha detto...

Ciao! come son belli questi panini ripieni! qui anche in spiaggi ci si vizia eccome! sfiziosissimi e bellissimi!
complimenti per l'originalità!
bacioni

alessandra (raravis) ha detto...

io voto per la seconda, ma ho già preparato la prima, più volte, con grande soddisfazione. Ne approfitto per ringrazarti ( sono sempre di corsa, purtroppo), perché mia figlia divora le tue cotolette e questo ha risolto un problema non da poco, in casa nostra...
Grazie ancora e buona giornata
ale

Claudia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
dolci a ...gogo!!! ha detto...

tesoro, concordo con te sul mare e sui cibi nei contenitori che dopo sono cosi difficili da ripulire....questu panino sono ottimi, freschi e sai che buoni mangiarli al mare quando chissa perche alle 11 di mattina hai gia una fame incredibile:-)....il secondo sui avvicina di piu al mio gusto ma entrambi li mangerei volentieri:-)baci imma

Claudia ha detto...

Io voglio il 2°... la rosettaaaaaa!!! sei originalissima pure per la preparazione di panini!!!! bravissima.. bacioni.. :-)

luby ha detto...

buonisssssssimi!
ma da che parte si inizia a mordere cotanta bontà?!?

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ho proprio l'imbarazzo della scelta eh! Un panino meglio dell'altro e poi con il tonno come ingrediente principe...
Che buoniii

brii ha detto...

eh eh..non solo in spiaggia mia cara..
mi hai dato un'idea per la prossima notturnan montagna..dovrebbero sposarsi bene con il prosecco o no? ;)
più tardi posto le mie ricette ciliegiose..mi aspetti veroooo?
baciusss

babi ha detto...

Buoni entrambi, ma la seconda versione mi ispira di più! Solo che non riuscirei mai a mangiare un panino in spiaggia, di solito quando pranzo in spiaggia mi porto dietro una piccola borsa frigo piena di frutta e mangio così. Questo paninone però lo terrò presente per una meranda at home :)
Buona giornata Rossa!

Romy ha detto...

Ragazzi....questo sì che è stile! Scommetto che quando tiri fuori dalla borsa queste bontà, sei la più invidiata della spiaggia! Della serie "niente è lasciato al caso"...e quando si è bravi come te anche un semplice panino può diventare un piatto prelibato, raffinato ed originalissimo! Bravissima, Giulia! :-D

soleluna ha detto...

Due panini squisitissimi...l'idea del pomodoro in bottiglia è semplice e allo stesso tempo geniale...io mi mangerei il secondo panino ma assaggerei anche il primo..ciao Luisa

Lo ha detto...

mi piacciono molte queste idee...che gusto....ho le stesse tu
e perplessità della vita da spiaggia....e non amo mangiare al mare...preferisco ritirarmi e poi uscire ancora sul tardi! ;)

Paola ha detto...

quoto il secondo!!! L'idea del sughetto da asporto mi piace moltissimo!!!

Rossa di Sera ha detto...

Manuela, sono davvero buoni! Me li son mangiati a pranzo/cena!

Daphne, vieni a trovarmi? Ti preparo un pranzo intero!

Sciop, grazie!.. Ma la conoscevi, quella chicca a SP?

Lacrima, grazie di essere passata! Verrò a trovarti al più presto!

Elga, detto da te significa molto!

Manu, Silvia, grazie, sorelline!

Ale, mi hai resa felice! Sono davvero contenta che la cotoletta ora è di casa anche da te!

Imma, infatti, l'aria salina fa venire appetito moooolto prima! Mi è arrivata la rivista!

Clà, sei un tesoro!!

Luby, inizia dove vuoi, tanto una parte vale l'altra...

Elisa, sarà perché il tonno lo adoro anch'io.. e amo cucinarlo!

Brii, ma certo, cara, i panini vanno benone in qualsiasi occasione!

Babi, allora non hai molta fame in spiaggia.. io dopo la frutta divento ancora più affamata!

Romy, non so, non l'ho mai fatto, non vado in spiaggia.. ma anche perché il mare è a 5 minuti da casa mia!

Luisa, ma tanto si possono portare tutti e due e fare le versioni mini, il primo è fatto con una rosetta piccina..

Lo, meno male che la pensi ancche tu così!

Paola, per me è importante che non devo riportare niente a casa, posso buttare tutto!

dolceamara ha detto...

era arrivato anche a me l'invito ma causa troppo lavoro ho dovuto rinunciare :( .
Questi paninozzi sono troppo golosi...complimenti!!!

mika ha detto...

Il mare è decisamente stressante, anche quando è a soli 20 minuti da casa....io preferisco le spiaggie con le pietre odiate da tutti, almeno risolvo il problema sabbia...eheh...anche io voto il secondo panino, non che il primo non sia fantastico ovviamente, ma metterei il sughetto mezz'oretta prima così si inzuppa il pane...mi piace troppo quando ti si scioglie in bocca e non devi masticarlo...gnam...

Related Posts with Thumbnails