martedì 30 giugno 2009

San Pietroburgo I, le notti bianche

Allora, iniziamo?..

Proprio in questo periodo, da fine maggio a metà luglio, a San Pietroburgo ci sono le notti bianche. Cosa sono?..

Wiki dice che

Nelle regioni a latitudini inferiori al circolo polare fino a circa il 60° parallelo, si verifica il cosiddetto fenomeno della notte bianca. In tali regioni il Sole tramonta dietro l'orizzonte, ma a causa della rifrazione la luce del crepuscolo è sufficiente per svolgere ogni attività diurna senza l'utilizzo di luce artificiale.

Le notti bianche sono il simbolo di questa meravigliosa città costruita da Pietro il Grande 300 anni fa. Durante questo periodo magico si organizzano parecchie feste, festival e concerti a cielo aperto, e anche se il tempo di SP è molto più che variabile e instabile, i suoi abitanti non ci fanno più caso e aprono e chiudono gli ombrelli con una naturalezza unica.

Dovete sapere che SP è situata sul fiume Neva, enormemente largo e sorprendentemente corto ( conta soltanto 74 km, una cosa decisamente strana per i fiume di questa portata). A parte la Neva, il territorio cittadino, composto da circa 33 isole, è attraversato da 93 fiumi minori, fiumiciattoli e canali. Così tutta la città è collegata da quasi 400 ponti! Solo sulla Neva ce ne sono 20, alcuni dei quali sono i veri capolavori. Visto che il fiume è navigabile, ogni notte, per far passare le navi, i bastimenti e le barche a vela con gli alberi alti, i ponti si aprono. Questo si che è uno spettacolo!

Durante il periodo delle notti bianche si ha l'impressione che nessuno dorme, tanta gente gira sulle strade alle due, alle tre, alle quattro... Ogni ponte si apre in un'orario preciso per favorire la navigazione, il primo inizia ad aprirsi a 01.25

Tutte le foto sono state scattate dall'una e mezzo e in poi, la luce è veramente così!


la fortezza e la cattedrale di SS Pietro e Paolo

il ponte del Palazzo

il I museo della Russia, inaugurato da Pietro I, Kunstkamera

sempre il ponte del Palazzo

un ponte sul fiume Fontanka

i fuochi d'artificio di mezzanotte (in un ristorante)

Il sabato più vicino al solstizio d'estate, stavolta il 20 giugno, a San Pietroburgo si svolge una festa molto importante, "Le Vele Scarlatte", in onore dei cosiddetti licenziandi, per celebrare la fine della scuola (diciamo, del liceo, per spiegarmi meglio). Si dice che gli ex-scolari entrano nella vita adulta, devono decidere sul da fare: continuare gli studi all'università oppure andare a lavorare.

Quella sera il centro della città era chiuso al traffico, sulle strade girava una quantità indescrivibile di giovani che ridevano, scherzavano, cantavano, bevevano birra...
Sulla piazza del Palazzo, davanti all'Ermitage, e sulla punta dell'isola Vassiliev (dove porta il ponte del Palazzo) si erano svolti i concerti, prima uno pop e poi l'altro, dell'orchestra simfonica. Il secondo è stato accompagnato dai fuochi d'artificio e dai giochi di fontane illuminate situate direttamente sulla Neva.


"Le Vele Scarlatte" (la nave porta il nome del libro, famoso in Russia, di A. Grin)
Che spettacolo!...


Visto che delle foto ce ne sono tantissime, anzi, troppe, farò il mio reportage a puntate.
Cliccando sulle foto, si possono ingrandire

16 commenti:

Claudia ha detto...

Come prima puntata mi hai stupita!!! anzi San Pietroburgo lo ha fatto! è bellissima di notte!! e sta cosa dei ponti che si aprono.. stupendo!!!! attendiamo altre foto... :-)) baci abci cara

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che meraviglia questa citta e magica....aspetto con ansia le altre foto e poi ne hai fatto una descrizion cosi dettagliata che viene voglia di andarci subito!!bacioni imma

masterblog ha detto...

Hola! te felicito por tu blog! preciosas fotos! un saludo desde Argentina. Ale
www.hagodieta.com

Daphne ha detto...

Caspita,chissà quanta fatica per mettere tutto a posto O_o
Sai che non pensavo che la Russia potesse riservare tante cose così belle? Non so perchè,invece guarda quante manifestazioni e spettacoli belli da vedere ^_^
Le notti bianche poi e i ponti che si aprono, quello dev'essere bello bello ^_^
Baci :))

Lo ha detto...

bentornata e grazie per le foto...sono spettacolari...certo la luce particolare...ma anche la tua bravura!

maggye ha detto...

L'atmosfera di questa città è magica... le foto la descrivono meravigliosamente... un vero incanto!

lenny ha detto...

L'anno scorso, se non erro, vidi in tv un documentario su Pietroburgo, commentato da N. Stefanenko e già allora mi innamorai di questa capitale: ammirare le tue foto dai magnifici colori e leggerne le didascalie è stato emozionante :)
Bentornata!

Rossa di Sera ha detto...

Clà, SP è pieno di sorprese, è una città davvero unica!

Imma, e perché no?.. Magari il prossimo anno ci vai anche tu!

masterblog, grazie!..

Daphne, la Russia è un paese sorprendente, più lo conosci più ti stupisci! Secondo me ognuno dovrebbe visitarlo almeno una volta!

Lo, grazie, ma è la magia di SP!

Maggie, hai detto bene, è un vero incanto!

Lenny, sono felice di averti regalato un pò di emozione, in fondo, è quello che voglio!

Dada ha detto...

Bentornata! Sono un incanto e l'idea della notte bianca ha qualcosa di magico.
Grazie per averlo condiviso con noi

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Rossa! Ben tornata! Le foto sono incantevoli e che dire dei colori del cielo ... e la magia che mi hai fatto respiare solo guardando i tuoi scatti.

Onde99 ha detto...

Giulia, sono totalmente sedotta dal tuo reportage... vorrei aver seguito i miei genitori, quando visitarono questa splendida città, nel giugno di ben 23 anni fa... ma ero così piccola e mi sembrava stupido fare un viaggio "culturale"... invece temo di essermi persa molto...

stefi ha detto...

Ciao Rossa mi ripresento, perchè non sò se hai letto il mio commento di qualche giorno fa.
Mi chiamo Stefania, da qualche tempo faciio parte delle blogosfera e passando da un blog all'altro sono arrivata fino a te.
Le foto che hai pubblicato sono bellissime!!!!!!!!
Sembra di vivere in un tramonto costante è veramente una cosa spettacolare!!!!!!
Aspetto con ansia le prossime.
Ciao e buona giornata!!!!!!!

Rossa di Sera ha detto...

Dada, ma grazie a te! E sai, ho appena iniziato! :-))

Elisa, grazie mille!.. La magia continua!

Ondina, forse davvero eri troppo piccola per pensare di apprezzare quel viaggio, ma sai, io ho visto SP per la prima volta a 14 anni e non l'ho mai dimenticata...
Spero che il viaggio lo farai, ma per conto tuo!

Stefi, non ti avevo risposto perché, come avrai letto, stavo fuori...
Comunque, ti do la benvenuta molto volentieri! Ti ringrazio per tutte le cose belle che mi hai scritto e spero che torni presto!

luby ha detto...

molto suggestive le foto!
mi hai fatto venir voglia di vacanze!!!!!!!

Pippi ha detto...

da rimanere senza fiato...........
:-)
Pippi

Pupina ha detto...

Che meraviglia, dev'essere una città splendida, e le notti bianche sono davvero suggestive.

Related Posts with Thumbnails