venerdì 29 maggio 2009

Piadine arabe per quasi kebab e conseguenze...

E già, le conseguenze bruttine, rispetto alle cose belle, non tardano mai... L'altroieri ho avuto una magnifica idea di arrostire una spalla di agnello con le patate, mettendo marinare la carne con varie spezie e aromi per 24 ore nel frigo.
Ieri, mentre guardavo distrattamente la pasta madre, pensavo: "Forse dovrei fare anche un pò di pane.. ma no.. il pane non faccio in tempo a preparare.. allora?.. le piadine?.. quelle che usano per avvolgere il kebab?!.. ma si, ho pure una ricetta, però non l'ho mai fatta con la pm.. d'altronde perché non provare?.. male che va, mangiamo un pò di pane normale..." Ecco, più o meno così.
Detto - fatto.

Piadine arabe

125 g di pasta madre
250 g di farina
125 ml di acqua
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di strutto

- sciogliere la pm nell'acqua, aggiungere altra farina, sale, strutto sciolto e impastare ( ho usato, come al solito, la macchina da pane)

- lasciare lievitare 1-1,5 ore

- spolverare con la farina il piano di lavoro, dividere l'impasto in 6 pezzi e stendere ognuno in un cerchio molto sottile di 22-24 cm di diametro

- nel frattempo portare il forno a 250° insieme alla griglia

- sistemare una piadina sulla griglia e aspettare 2-3 minuti, finche non si gonfia

- prelevare la piadina cotta e avvolgere in un canovaccio pulito affinché non si secchi

- se si prolunga la cottura di piadine di altri 2-3 minuti, si ottiene una doratura, una croccantezza e lo spessore degni di carta da musica sarda



Ho fatto 3 piadine morbine e 3 piadine croccanti.

In più mi sono bruciata la mano!!! Ma quando imparerò di stare attenta?.. Oramai la mia cucina è il campo di mia battaglia personale: con i coltelli superaffilati, con le padelle e il forno roventi, con le pentole con l'acqua bollente, i piatti che ogni tanti fanno i salti mortali..
Insomma, messa la crema antibruciature, ho continuato a sfornare, ma che dolore...


In compenso la cena è stata il godimento puro: agnello succulento, patate croccanti, piadina deliziosa, nella quale mettere dentro verdurine fresche e salsa di yogurt alla menta...

Il tutto annaffiato da un ottimo Poggio Madrigale 2004 biologico (cantina Di Filippo), che sapeva deliziosamente delle mie amate amarene e frutti di bosco....


Ma tutto il pomeriggio è stato dedicato alle prove del mio nuovo gioiello: ho ripreso mosche, formiche, piantine, fiori, ragnatele, foglioline.. e poi sono arrivata alla frutta! :-)))
E' questo il vero amore! Sono davvero pazza di lui!






..

22 commenti:

Paola ha detto...

buona la piada con la pm!!! Anche tu ci vai di cremina antiscottature??? Quella che incomincia per F....??? Le foto sono bellissime, beata te che ne capisci qualcosa io sono negata!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che cena succulenta mi sa che qualche volta mi autoinvito:-)da te si mangia che è una meraviglia:-)
anch'io in cucina sono molto distratta ma sopratutto perche avendo 2 bimbi piccoli devo fare tutto in fretta e velocemnte ed ecco che combino pasticci:-)un bacione imma

ilcucchiaiodoro ha detto...

è da un po di tempo che voglio farle anche io mi sembrano buone ma non le ho mai provate,però ti sono venute proprio bene!

Nicole ha detto...

ahahah la descrizione di te in cucina mi ha ricordato molto me stessa in cucina! ma anche in sala, in bagno, in camera..ovunque ci sia la possibilità di "combinar danni" io ci sono!Mi hai fatto venire una fame pazzesca tra agnello e piada!!!Baci!

Sandra ha detto...

Che buoneeee... e il quasi Kebab??!!! Mandamene una bella porzione cara Giulia :-)
P.s. bellissimo regalo!
bacioni e buon lungo week

annamaria ha detto...

Complimenti davvero un bel lavoro , sono venute morbide , io le feci l'altra volta e mi vennero durette , provero' anche la tua , che mi sembrano piu' carine copio e incollola ricetta ciao Annamaria.

manu e silvia ha detto...

Una cena molto particolare! le piadine poi sembrano croccantissime!
che belle le foto della frutta!
bacioni

Rossa di Sera ha detto...

Si, Paolé, proprio quella con la F... In cucina non ci lavoro senza!...

Imma, ma vieni, certo!.. E' come se ti avessi fatto l'invito!

Ilcucchiaiodoro, non posso entrare nel tuo blog... Le piadine sono davvero semplici da fare!

Nicole, in fondo siamo tutte uguali.. Hai mangiucchiato qualcosa, spero?..

Sandra, e si, è quasi! :-)) Però era buono come quello vero!

Annamaria, il segreto è cuocerli davvero poco, appena si gonfiano, sono pronte!

Manu, Silvia, grazie, ragazze!..

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Complimenti per la goduriosa cena!!! Almeno non ti sei scottata invano ma bensì per una "nobile e golosa" causa! Un abbraccio laura

lenny ha detto...

Mi piace la consistenza di queste piadine, anche nella versione croccante ed interessante l'abbinamnento enologico.
Le foto-prove sono magnifiche: non si può non esserne pazze :-)

JAJO ha detto...

Si ma una telefonatina agli amici...... :-D
Bellissime le piadine, me le "rivendo" subito.
Baciiii

Claudia ha detto...

In cucina anche io come te sono un pò sbadata.. sapessi le volte che mi son bruciata le mani nel forno.. o sulle padelle!! però! che cenetta hai preparato!!!!!!! e le foto.. favolose!!! brava brava.. prendi confidenza con il tuo nuovo amico :-)))) bacioni cara

*Mariarita* ha detto...

Queste piadine sono una vera goduria per il palato!!!
Bravissima e buon w.e.

Manu ha detto...

Ciao carissima
bellissime le piadine con pm

lo sai che puoi anche cuocerle sulla piastra senza accendere il forno molto comodo in estate e poi io le faccio la sera appena torno a casa, mentre si cuoce la pasta e se ti va guarda qui

http://profumiecolori.blogspot.com/2009/04/simil-pane-arabo-con-pm-di-federica.html

e poi che dire delle foto ........... sono veramente fantastiche ...... complimenti

smack Manu

Rossa di Sera ha detto...

Laura, e già, bisogna soffrire... :-))

Lenny, grazie! Ci sto provando anche se c'è molto da lavorare...

Ja, era una prova, la prossima volta ci sarai a fare la cavia???

Claudia, anche tu... Mannaggia, ma quante siamo così sbadate??

Mariarita, grazie!..

Manu, lo so che si può fare sulla piastra, ma non mi piace molto perché rimangono i segni di bruciature, invece volevo le piadine bianche e morbide (per il kebab)
Ma grazie per il suggerimento! Studierò!

Baol ha detto...

'Ste cose sfiziose mi piaccino un sacco...saranno state sicuramente buonissime.

L'obiettivo è fantastico...mi manca un sacco non avere a disposizione la mia reflex :(

Antonella ha detto...

Mamma mia che spettacolo di cena!
La pm anche nelle piadine l'hai infilata....:D...io le faccio senza lievito e con olio e ricotta al posto dello strutto ;))
Bacioni

Lo ha detto...

questa ricetta è strepitosa...la tengo sicuramente da conto...grande rossa geniosa....e che bel regalo per le foto...ora saranno ancor più belle un bacione

enza ha detto...

bellissima.
specie per me che puntualmente litigo con la pasta madre.
come sta la tua scottatura?
la prossima volta niente crema se puoi...o meglio niente crema per le scottature perchè avendo una base oleosa aumenta il danno da calore meglio ghiaccio o acqua gelata seguito da mercuro cromo per disinfettare.
il tuo gioiello funziona benissimo

Elena ha detto...

ho la pasta delle piadine a lievitare....speriamo vengano belle come quelle tue, ho solo usato un poco di margarina al posto dello strutto che non avevo!! ti faccio sapere, baci e buona serata

Rossa di Sera ha detto...

Baol, ma come mai?.. In ogni caso, mi dispiace...

Antò, ma è tutta colpa tua, sai?.. eheheheh!..

Lo, lo spero tanto, è per questo che l'ho comprato!

Enza, grazie per il consiglio!.. Ma 'sto cromo dove lo trovo?..

Elena, allora buona fortuna!.. Aspetto i risultati!

Elena ha detto...

Fatto, deliziosi, aspetta le foto, le pubblico a breve anche se era sera e le foto non sono eccezionali!! Da riprovare sicuramente!
buona giornata

Related Posts with Thumbnails