martedì 10 marzo 2009

Alici marinate a modo mio

Ieri sera siamo stati a festeggiare il mio compleanno con i miei due amori in un ristorantino fuori Roma, molto carino, ma difficile da trovare. Poco male, quando finalmente siamo arrivati ed ero già un pò stranita, la sorpresa di entrare in un locale bello e curato ha cancellato ogni traccia di malumore. Abbiamo mangiato e bevuto alla grande, assistiti dalle cure di uno dei fratelli che gestisce il ristorante e dei camerieri gentili ed efficienti.
No, non ho fatto le foto. Come???.. Non mi andava, strano, eh?.. Stavo bene, rilassata, anche impigrita, perché rovinarsi il piacere di una cena tranquilla con diecimila scatti che solo solita a fare?. Tanto, ci tornerò di sicuro!
Dicevo, abbiamo mangiato molto bene, l'unico neo è che la cucina romana è un pò pesantuccia, mi sento pesante tutt'oggi.. Però la cacio e pepe era divina!

Sinceramente non ho neanche mangiato oggi anche se mi sarebbe piaciuto mangiare queste alicette.
Lo so che di ricette di alici marinate ce ne sono tante, tantissime! E' vero, spesso sono simili, ma nel corso degli anni ho sviluppato un procedimento mio. Generalmente le alici si preparano in due modi: facendole marinare subito con olio, aceto/limone e aromi oppure coprendole prima di aceto e poi trasferendole nell'olio.
Nel primo caso per me rimangono un pò amarognole, nel secondo sanno troppo di aceto che non mi piace. Quindi...

Alici marinate

300 g di alici fresche
100 ml di aceto
1 bicchiere di acqua
100 ml di olio
2-3 spicchi di aglio
1 peperoncino
succo di 1 limone
sale
prezzemolo


- pulire le alici, togliere le teste, le interiora e le lische, sciacquare a sistemare dentro una ciotola capiente

- versare l'aceto e l'acqua e lasciarle marinare 20-30 minuti

- nel frattempo pulire l'aglio e tagliarlo a fettine, tritare il prezzemolo e il peperoncino

- asciugare le alici con dei tovaglioli di carta

- sul fondo di una pirofila versare poco olio e sistemare il primo strato di alici.

- aggiungere qualche fettina di aglio e peperoncino, un pò di succo di limone, salare e e versare un pò di olio

- proseguire fino all'esaurimento delle alici, spolverare di prezzemolo e coprire con l'olio

- coprire con la pellicola a far marinare nel frigo 1-2 ore





.

22 commenti:

Mary ha detto...

buoni marinati cosi anch'io li faccio simili , baci!

Kitty's Kitchen ha detto...

Mi piacciono molto le alici in questo modo, ma npn le ho mai fatte... Adesso che ho la tua ricetta non posso non provare!
Buona giornata

marcella candido cianchetti ha detto...

ottime lasciatelo dire da una sicula buona giornata

mika ha detto...

Queste le propongo a mio padre, và matto per il pesce e son sicura che le abbia mai provate preparate così...

Mirtilla ha detto...

sempre buonissime;)
voglio provare la tua marinata,differisce un poìda quella che di solito faccio io.
Baciottoni ;)

Lo ha detto...

per me il pesce è un mondo da scoprire...faccio poco e semplice...queste me le prepara la suocerina e le trovo deliziose un bacione

Romy ha detto...

Non le ho mai fatte, ma mi piacerebbe tanto provarci! Scusa l'ignoranza...ma l'acqua e l'aceto in cui marinarle inizialmente devono essere caldi o così, a temperatura ambiente? Un abbraccio :-D

manu e silvia ha detto...

Ciao! noi non amiamo le alici..ma sicuramente i nostri genitori apprezzerebbero questa ricettina sfiziosa!!
un bacione

JAJO ha detto...

Ottime: io, invece, ieri "me le ho mangiate" fritte.... non smetteresti mai :-D

Anicestellato ha detto...

limone escluso le marino anche io così...sono deliziose!

ღ Sara ღ ha detto...

i miei nonni ne vanno matti!! (soprattutto il nonno)

bravisssima!!

Claudia ha detto...

Giulia grazie per le tue parole, ho sentito molto il vostro affetto in questi giorni... vi leggevo anche se non vi scrivevo... :-))) domani ci conosceremo .-) bacioni

Rossa di Sera ha detto...

Mary, grazie!..

Elisa, provale! E' davvero facile!

Marcella, evvai!..

Mika, sono curiosa di sapere cosa dice tuo padre!

Mirti, prova anche così!

Lo, è ora di scoprire quel mondo nuovo!

Rpmina, si, cara, a temperatura ambiente!

Manu, Silvia, i gusti son gusti!..

Jacopo, non fare il solito istigatore!

Ele, prova a mettere un goccio di limone!

Sara, grazie!!

Claudia, sono felice che domani ci conosceremo finalmente!! Un bacione e a presto!

Mariluna ha detto...

ummmmhhh, davvero buonissime m'andrebbe di intingerci una fetta di pane...le adoro!

Felice compleanno cara...ero distratta quelche giorno fà...ora sto un po' meglio! la torta é stupenda!

babi ha detto...

Ciao Rossa, buondì :)
La prima foto che hai postato è fantastica! Mi piacciono moltissimo i colori! Brava! :)

Rossa di Sera ha detto...

Mariluna, cara, sei stata un pò influenzata?.. Mi dispiace..
Grazie per gli auguri e un bacione!

Babi, sai che anch'io adoro quest'azzurro?.. Sono contenta che ti piace !!!

Barbara ha detto...

Auguri in ritardo!!!
Interessante il riposo in acqua+aceto: io lascio le alici a "perdere il sangue" in acqua corrente per un po' e poi le marino con il succo di limone o l'aceto. Proverò quanto prima la tua versione, grazie!!

Rossa di Sera ha detto...

Barbara, grazie!!
Sai, per me l'acqua da sola non basta a eliminare l'amarognolo, invece solo aceto è troppo forte, non amo il suo sapore puro..
Invece così facendo ho trovato una combinazione ideale per i miei gusti!
Baci!

JAJO ha detto...

Non istigo, cara la mia Kelly :-P, ma ieri sono andato a pranzo dai mie e.... le ho trovate lì, calde calde :-D Erano anni che non le mangiavo fritte :-D

Dolcienonsolo ha detto...

Quanto mi piacciono...

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Io adoro le alici marinate. Non ho mai messo il peperoncino, provvedo alla prima occasione :-)

Rossa di Sera ha detto...

Jacopo, ma allora i tuoi sono stati moooolto tempestivi!

Francesca, come ti capisco...

Stellina, un pò di piccante non guasta mai!