sabato 4 ottobre 2008

Pesto alias salsa di noci caucasica

Ebbene si, anch'io volevo partecipare al concorso del pesto inventato da Fiordisale, eppure non avevo una minima idea su cosa fare. Sicuramente il mio raffreddore mi ha fatto uno brutto scherzo, tanto in questi giorni non ho fatto un granché nonostante un mucchio di cose da fare. Poi qualche giorno fa Salsadisapa ha parlato della zuppa georgiana del suo amico , quella fatta con i fagioli e con le noci. E poi mi sono pure ricordata che il mio fratello mi aveva regalata una bottiglia di vino rosso di Abkhazia, si, proprio Abkhazia, che meno di 2 mesi fa è stata ingiustamente attaccata dalla Georgia ( ma lasciamo stare la politica!). Fatto sta che quando ho in mano un prodotto particolare, cerco di inventare una cenetta a tema, quindi per accompagnare questo vino avevo bisogno di almeno uno piatto abkhaziano. Mi sono messa alla ricerca e - grazie, grazie internet! - ho scovato un bel sito di cucina in questione.
Insomma, per colpa di mio fratello e di Fiordisale ( ehi, sto scherzando!..) stasera mi sono barricata in cucina e ho preparato delle polpette di castrato avvolte in una retina di maiale (per caso si chiama in un altro modo?..) e cotte al forno, l'insalata di verdure crude con la salsa/pesto di noci e una sorta di piadine ripiene di formaggio cotte in padella (senza grassi).

Pesto/salsa di noci


50 g di noci sgusciate
1-2 spicchi di aglio
1 pizzico di sale grosso
2 cucchiaini di aceto di vino rosso
3-4 cucchiai di olio
aneto, prezzemolo tritati
1 pizzico di spezie miste secce (basilico, coriandolo, sedano, paprica, pepe nero, maggiorana, alloro ecc) che si usano spesso in Caucaso

- pestare l'aglio con il sale e le noci.

- aggiungere l'aceto e l'olio, le spezie e il trito di erbette.

- mescolare per benino. Se la salsa risulta troppo densa, si può diluirla con altro olio e 2-3 cucchiai di acqua tiepida.


Questa salsa si usa soprtatutto per accompagnare le verdure fresche. In originale ci si mette molto più aglio, ma non era il caso, tanto i vampiri se ne stanno in Transilvania..

Immagino che se alla salsa aggiungessimo un pò di panna, si potrebbero benissimo condire le tagliatelle all'uovo!


...Già, per quanto riguarda l'insalata: bisogna prendere un cetriolo, un pomodoro, un peperone e una cipolla, tagliare le verdure a rondelle/fettine sottili e disporre sul piatto piano. Versare sopra la salsa, aggiungere un pò di aneto e/o coriandolo e servire.


.

9 commenti:

brii ha detto...

wow!!!
fantastico questo pesto!!
come è il vino abkhaziano??
complimenti per la cena...sarà stata colpa di tuo fratello e luisa..ma è venuto fuori una cosa moooolto interessante!! eh eh
brava!!
buonissima domenica
bacioniiiii

Rossa di Sera ha detto...

Brii, che nome e post briosi (scusa il gioco di parole)!

Il vino era niente male,aveva un sentore accentuato di frutti di bosco e un retrogusto di uva fragola, insomma, mi è piaciuto, peccato che non ne ho più... Anche se all'inizio ero un pò sospettosa perché i vini georgiani ad esempio non mi sono mai piaciuti!

Mariluna ha detto...

Che buono che deve essere!!! anche con le verdurine che fanno tanto bene e le tagliatelle all'uovo é proprio da segnare, che dici si puo' preparare e conservare in frigo? Sarà forse pure più buono preparandolo in anticipo.
Grazie e buona giornata

Rossa di Sera ha detto...

Mariluna, stai tranquilla che si può conservare 'sto pesto per qualche giorno, è molto comodo! Ma senza panna, sennò si rovina, almeno credo..

Roxy ha detto...

Mi piace molto questo pesto....brava! Baci

Rossa di Sera ha detto...

Grazie, Roxy! Provalo, ti piacerà ancora di più!

marcella candido cianchetti ha detto...

che buono ciao

Nadine ha detto...

cara signora...al suo posto mi limiterei a pensare solo alla cucina, senza fare dei commenti su chi e come era attaccato dalla Georgia! Poi, la provenienza di questo piatto...il piatto tipico della Georgia ovest, sia l'Ajara, l'Abkhazia e Samegrelo.

Giulia ha detto...

Per niente cara signora anonima (Nadine, Sara o Katja, o chi lo sa chi è?..), non è molto carino fare certi commenti senza spiegazioni argomentate. E visto che il suo "blog" è inesistente, farò finta che non ha scritto niente.

Related Posts with Thumbnails